Facebook, meno spazio a news

Facebook, meno spazio a news
L'amministratore delegato e fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg
12 gennaio 2018

Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all’algoritmo che ci fa visualizzare i contenuti in bacheca. In un post pubblicato nella tarda serata di giovedi’ 11, Mark Zuckerberg ha annunciato che ridara’ centralita’ ai contenuti pubblicati dagli amici e dai parenti togliendo invece spazio ai contenuti pubblicati dai siti di informazione, blog, e quelli delle fanpage dei prodotti. Si tratta di fatto del cambiamento piu’ importante fatto da Facebook al proprio news feed negli ultimi anni. Nelle prossime settimane, gli utenti inizieranno a vedere meno video e articoli di notizie condivisi dalle fanpage delle testate giornalistiche. Al contrario, Facebook evidenziera’ i post degli amici con cui abbiamo interagito di piu’, o quelli piu’ commentati e apprezzati dalle persone che conosciamo. “Vogliamo assicurarci che i nostri prodotti non siano solo divertenti, ma che siano utili alle persone”, ha affermato Zuckerberg nel suo post. “Abbiamo bisogno di riorientare il sistema”. “Nel 2018 vogliamo assicurarsi che il tempo che trascorriamo tutti su Facebook sia tempo ben speso”, ha scritto Zuckerberg nel suo post. “Abbiamo creato Facebook per aiutare le persone a rimanere in contatto tra di loro. Ecco perche’ abbiamo sempre messo gli amici e la famiglia al centro. Alcune ricerche dimostrano che il rafforzamento delle nostre relazioni migliora la nostra felicita’. Ma recentemente abbiamo ricevuto dalla nostra community delle lamentele sul fatto che i contenuti dei media e dei marchi stavano rimpiazzando i momenti personali, quelli che ci portano a rimanere in contatto con gli altri”.

Leggi anche:
Moody's taglia rating Italia per aumento deficit. E boccia pure la manovra

Zuckerberg ha quindi ammesso che “video e altri contenuti pubblici sono esplosi su Facebook negli ultimi due anni” e che “dal momento che ci sono piu’ contenuti pubblici che post di amici e familiari, e’ tempo di spostare il feed delle notizie verso la cosa piu’ importante che Facebook puo’ fare: aiutarci a connetterci l’uno con l’altro”. “Abbiamo studiato attentamente questa tendenza”, ha continuato il numero uno di Facebook nel suo post, “attraverso ricerche universitarie e del nostro team. Quello che mostrano i risultati [delle ricerche] e’ che quando usiamo i social media per rimanere connessi con le persone a cui teniamo viviamo meglio. Possiamo sentirci meno soli, e questo e’ legato alla nostra felicita’ e alla nostra salute”. Mentre “d’altra parte, leggere passivamente articoli o guardare video – anche quando sono divertenti o informativi – potrebbe non essere altrettanto positivo [per la nostra felicita’ e la nostra salute]”. Zuckerberg ha quindi annunciato che cambiera’ Facebook: “Sto cambiando l’obiettivo del nostro team che lavora al prodotto: dovranno cominciare a fare in modo che sulle bacheche comincino a comparire di piu’ quei post che ci portano interazioni sociali significative. Abbiamo gia’ cominciato a fare queste modifiche lo scorso anno”, ha poi concluso Zuckerberg, “Il primo cambiamento che vedrete sara’ nel News Feed, dove vi potrete aspettare di vedere di piu’ dai vostri amici, dai vostri familiari e dai gruppi”, ma “Vedrete meno contenuti pubblici da aziende, marchi e media”.

Leggi anche:
Ilaria Cucchi attacca il generale dell'Arma: "Nistri vuole colpire tutti quelli che parlano"

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti