Facebook vieta condivisione istruzioni per stampare armi in 3D

Facebook vieta condivisione istruzioni per stampare armi in 3D
10 agosto 2018

Facebook ha messo al bando dalla sua piattaforma i siti da cui si possono scaricare i file contenenti le istruzioni per stampare in modalità fai-da-te le armi in 3D. Lo riferisce BuzzFeed News. Dopo un accordo con il dipartimento di Stato, il primo agosto la nonprofit texana Defense Distributed avrebbe potuto cominciare a pubblicare online le istruzioni per stampare diverse armi da fuoco in 3D.

Poche ore prima del via libera, un giudice federale nello stato americano di Washington ha però bloccato temporaneamente la diffusione online di quei documenti. Nonostante la sua amministrazione avesse dato il via libera alla diffusione online di tali istruzioni, il 31 luglio scorso il presidente Donald Trump aveva scritto su Twitter: “Sto esaminando la vendita al pubblico delle pistole in plastica (stampate) in 3-D. Ho già parlato con la Nra (la lobby delle armi, ndr), non mi sembra che abbia molto senso!”.

Leggi anche:
L'arcivescono Edgar Pena Parra è il nuovo sostituto della Segreteria di Stato

La questione è controversa perché quelle istruzioni permetterebbero alle persone di ritrovarsi con armi fatte in casa, senza essere tracciate e senza dover essere sottoposte ai consueti controlli. Al momento almeno 19 Stati americani hanno fatto causa all’amministrazione Trump per impedire in modo permanente la pubblicazione su web delle istruzioni.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti