Federica Pellegrini è nella storia, l’azzurra oro nei 200 stile libero. “Gli ultimi della mia carriera”

Federica Pellegrini è nella storia, l’azzurra oro nei 200 stile libero. “Gli ultimi della mia carriera”
Federica Pellegrini
26 luglio 2017

L’atleta veneta è medaglia d’oro nei 200 stile libero ai mondiali di nuoto in corso a Budapest. L’azzurra, che parte bene ma nei primi 100 metri staziona in quinta posizione, ma nella seconda parte di gara, realizza una gran rimonta riuscendo a vincere davanti a Katie Ledecky e all’australiana Emma Mckeon. Per Federica Pellegrini è la settima medaglia d’oro consecutiva ad un mondiale: nessuno come lei. “Questi sono stati gli ultimi 200 stile libero della mia carriera”. Neanche il tempo di festeggiare la medaglia d’oro nei 200 stile libero ai mondiali in corso a Budapest, che Federica Pellegrini lascia tutti di stucco. La campionessa veneta, ai microfoni di Rai Sport, è incredula di aver vinto l’oro: “Non so ancora dire cosa sia successo, devo ancora rendermene conto. Ho fatto il possibile e ci ho provato fino alla fine, ho fatto una gara pulita. Nell’ultima vasca non so dove ho trovato l’energia per vincere. Nella mia testa volevo una medaglia perché era importante, ma mai avrei pensato di vincere l’oro. Per me indipendentemente dalle avversarie era importante una medaglia. Adesso posso dire di essere in pace con me stessa” conclude.

LA DONNA DEI RECORD Federica Pellegrini, la donna dei record. A Budapest 2017 ne stabilisce un altro e porta ad otto la serie di medaglie mondiali consecutive nei 200 stile libero. Alla Duna Arena vince il terzo titolo iridato nella sua gara preferita. Nelle sei precedenti edizioni era stata seconda a Kazan 2015 con 1’55″32 e Barcellona 2013 con 1’55″14, prima a Shanghai 2011 con 1’55″48 e Roma 2009 col record del mondo di 1’52″98 (gommato), terza a Melbourne 2007 con 1’56″97 (dopo ave stabilito il record mondo in semifinale con 1’46″57, poi migliorato dalla Manadou in finale con 1’55″52) e seconda a Montreal 2005 con 1’58″73.

MALAGO’ “Sono senza parole, è un’emozione infinita: come il primo giorno, forse di più. Certo è la più grande atleta che io abbia visto”. Giovanni Malagò, presidente del Coni, commenta così l’impresa di Federica Pellegrini, capace di vincere l’oro mondiale nei 200 sl a quasi 29 anni. “Per certi versi questa è una gioia inaspettata – conclude Malagò – ma Federica non finisce mai di stupire”. Anche il Ministro dello Sport, Luca Lotti, affida la sua soddisfazione ad un tweet: “Federica sul tetto del mondo ancora una volta, oro nei 200! Che campionessa, bravissima!”.

Leggi anche:
Azzurre ripartono da Bertolini: "Indietro non si torna"
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti