Fiorello torna a Viale Mazzini: sarò testimonial di RaiPlay con un varietà

Fiorello torna a Viale Mazzini: sarò testimonial di RaiPlay con un varietà
Rosario Fiorello
21 maggio 2019

Far conoscere di piu’ RaiPlay, se non proprio ‘lanciarla’ in maniera piu’ compiuta, puntando anche su “un prodotto che possa invogliare gli investitori” a puntare su questa piattaforma, un prodotto che abbia in Fiorello l”anima’. E’ stato lo stesso artista a dirlo, alla sua maniera ironica, con una ‘storia’ su Instagram prendendo spunto dalle polemiche suscitate ieri dal suo sfogo e dalle sue critiche dopo un articolo del quotidiano la Repubblica relativo alla trattativa con la Rai.

Dopo aver ironizzato chiedendosi “adesso chi la guarda RaiPlay? Salini, lui la guarda”, Fiorello ha quindi rilevato che la piattaforma consente di rivedere programmi persi o programmi del passato e sottolineando che “adesso lo faranno ancora meglio”. E lui tentera’ “di fare dei contenuti che raccoglieranno le mie esperienze degli ultimi anni, delle cose che ho fatto. Il grande varieta’, gli spettacoli dal vivo e la radio, tutto insieme: l’edicola Fiore, gli spettacoli dal vivo e la radio. Tutto messo insieme: ci puo’ essere il commento sui giornali, un monologo comico, un duetto particolare, un’interazione con un ospite, un’intervista, la lettura dei giornali, e’ un po’ tutto mischiato, un vero varieta’. La parola e’ proprio la varieta’ di cose, non solo canzoni, balletti o monologhi”. La location “l’avremmo gia’ scelta, ma questo non ve lo posso dire”. In definitiva “sono una specie di testimonial di RaiPlay”.

Leggi anche:
Montalbano, tre nuovi episodi diretti da Luca Zingaretti
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti