Il fratellastro di Kim Jong-un era un informatore della Cia

Loading the player...
11 giugno 2019

Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un, assassinato con un agente nervino all’aeroporto di Kuala Lumpur, in Malesia, nel 2017, era un informatore della Cia. Ad affermarlo è il Wall Street Journal che cita una fonte anonima “vicina al dossier”, secondo cui ci sarebbero stati legami tra Kim Jong-nam e la Cia, anche se i dettagli del rapporto tra l’agenzia di intelligence Usa e il fratellastro di Kim sono vaghi.

“Molti vecchi funzionari americani hanno dichiarato che il fratellastro, che viveva fuori dalla Corea del Nord da diversi anni e non aveva nessuna base nota a Pyongyang, non è stato in grado probabilmente di fornire dettagli sul funzionamento interno del Paese” viene riportato. Le stesse fonti hanno però dichiarato che il fratellastro di Kim era sicuramente in contatto anche con i servizi di altri paesi, tra cui la Cina.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Entra in giardino e fa strage al party, 4 morti in California


Commenti