Frittelle solo a bimbi italiani, polemica su consigliere FdI

Frittelle solo a bimbi italiani, polemica su consigliere FdI
Viviana Beccalossi
13 febbraio 2019

E’ polemica sull’iniziativa del consigliere comunale di Mantova, Luca De Marchi (Fratelli d’Italia), che ha promesso la distribuzione di frittelle gratis ma “solo a bambini italiani”. L’iniziativa e’ prevista per venerdi’ al Luna Park della citta’, dove De Marchi avra’ uno stand, ed e’ apparsa sui profili social del consigliere, scatenando un vespaio. Anche un’esponente di destra come la consigliera lombarda Viviana Beccalossi (ex Fratelli d’Italia) ha attaccato l’iniziativa: “Non ci si puo’ conquistare un quarto d’ora di celebrita’ sulla pelle dei bambini. Da donna fieramente di destra non sono mai stata tenera in tema di immigrazione e nuove poverta’ degli italiani. Ma in questo caso si e’ decisamente passata la misura, con un’iniziativa insensata e grave”.

Leggi anche:
Decretone taglia traguardo alla Camera, ora ultimo miglio. Le novità introdotte

Per la Beccalossi “con sceneggiate del genere si sviliscono tutti i discorsi che devono essere fatti quando si affronta un argomento cosi’ importante come quello dell’immigrazione. Non e’ certo negando una piccola gioia a un bambino che si contribuisce al dibattito che deve assolutamente restare serio”. Dunque “mi auguro che De Marchi torni sui suoi passi dopo essersi conquistato qualche titolo di giornale. Se cosi’ non fosse, sono sicura che tanti cittadini mantovani saranno disposti, venerdi’, a offrire una frittella a tutti i bambini, senza bisogno di chiedere loro la carta d’identita’”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti