Frutta secca e tè verde: anche l’alimentazione può aiutare contro la carie

Frutta secca e tè verde: anche l’alimentazione può aiutare contro la carie
5 gennaio 2019

La parodontite e la carie sono tra le malattie che colpiscono la bocca più frequentemente e che portano, come estrema conseguenza, anche alla perdita dei denti. Secondo recenti studi infatti proprio la carie si manifesta nel 63% della popolazione, tanto che ben il 48% ha pagato la propria disattenzione con la perdita di almeno un dente (perché di disattenzione si tratta quando non si esegue la pulizia regolarmente, si saltano i controlli dal dentista e non si sta attenti a cosa si mangia). Allo stesso modo, anche la parodontite è molto diffusa nel nostro paese, tanto da essere presente nel 50% degli adulti che hanno superato i 50 anni di cui il 35% è già arrivato allo stadio di perdita definitiva del dente.

Ad aggravare poi una situazione già precaria dovuta alla mancata igiene orale, possono inoltre aggiungersi cattive abitudini come il fumo o la presenza del diabete, che debilita fortemente la salute della bocca. Buone abitudini accompagnate da una corretta alimentazione possono però aiutare a mantenere sano il cavo orale.

Prendersi cura della bocca a partire da alcune buone abitudini

Le buone abitudini non guastano mai ma, parlando di igiene orale, la prima cosa da fare è sicuramente quella di scegliere gli spazzolini adatti a una corretta pulizia dei denti e delle gengive, che siano efficaci ma anche sufficientemente morbidi per non intaccare la protezione naturale dello smalto e non irritare le parti molli. Bisogna quindi ricordare di lavarsi i denti almeno due volte al giorno, spazzolandoli in modo corretto dopo aver rimosso delicatamente i residui dagli interstizi col filo interdentale. Molto efficace anche l’uso, dopo la pulizia, di sciacqui eseguiti con un buon collutorio.

Come accennato tuttavia, un valido aiuto può arrivare anche dall’alimentazione, soprattutto se ricca di calcio e vitamine. Vediamo quali sono quindi gli alimento che possono aiutare a prevenire l’insorgere della carie.

Alimenti che aiutano i denti

Tra gli alimenti che aiutano i denti ci sono Mandorle, Carote, Tè verde, Fragole e, sfatando qualche mito che li vuole nemici dell’igiene orale, anche i Chewing-gum.

  • Mandorle

Si parla di un tipo di frutta secca particolarmente ricco di calcio, elemento che già singolarmente è in grado di rafforzare i denti. Oltre a questo però, la presenza di fosforo, magnesio, zinco e potassio rende le mandorle un alimento importantissimo per la rimineralizzazione della struttura ossea, essenziale per mantenere i denti sempre forti e proteggerli dall’erosione.

  • Carote

Per poter far bene alla bocca, le carote andrebbero consumate crude, ben lavate e a piccoli morsi, masticate molto lentamente: questo perché aiutano la salivazione e contribuiscono alla rimozione delle scorie tra i denti. Essendo sufficientemente resistenti, sono inoltre un importante fonte di ginnastica gengivale, utile per evitare infezioni, irritazioni e fastidiosi sanguinamenti.

  • Tè verde

Il tè verde è un antiossidante eccezionale, che non solo migliora le difese immunitarie ma contrasta anche le infiammazioni e le infezioni della bocca grazie all’importante presenza di catechine. Questo genere di tè è inoltre una bevanda particolarmente saporita, che dunque non ha alcun bisogno di essere dolcificata con lo zucchero per risultare gradevole, aiutando a eliminare un alimento potenzialmente dannoso per la salute della nostra bocca.

  • Fragole

Le fragole hanno caratteristiche astringenti, estremamente salutari per la salute dei denti. Ma non solo: perché posseggono anche proprietà antimacchia che tengono al riparo lo smalto da macchie di caffè e fumo, tanto che uno dei più tipici rimedi della nonna per avere denti più bianchi era proprio quello di frullare delle fragole usandole come un dentifricio. La particolare concentrazione di vitamina C le rende inoltre alimenti salutari da ogni punto di vista.

  • Chewing-gum

Infine, il chewing-gum, rigorosamente senza zucchero, e arricchito di elementi benefici come menta e xilitolo, aiuta una salivazione sana e tiene puliti denti grazie alla sua, seppur lieve, attività antibatterica. In mancanza di filo interdentale fuori casa, è inoltre di grande aiuto per evitare il deposito di cibo tra i denti, che può essere molto pericoloso per la proliferazione di carie e batteri.

Un’alimentazione corretta è sempre di grande aiuto alla salute del fisico e al suo equilibrio soprattutto per quello che riguarda i denti che, quando si ammalano, possono diventare causa anche di malesseri in altre parti del corpo.

Leggi anche:
Diabete in crescita: ne soffrono 4 mln italiani, circa 6% popolazione

 

 

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti