A genitori di minori lavoro solo entro 250km

A genitori di minori lavoro solo entro 250km
21 febbraio 2019

I genitori di figli minorenni, anche se separati, sono tenuti ad accettare un’offerta di lavoro solo se entro i 250 chilometri dalla loro residenza. Lo prevede un emendamento M5s al decretone, approvato in commissione Lavoro al Senato. L’emendamento esonera dall’obbligo, che esiste per i beneficiari del reddito, di accettare la terza offerta di lavoro ovunque sia in Italia. L’esonero, anche in caso di rinnovo del reddito, vale per al massimo due anni.

Mentre i familiari di persone disabili saranno tenuti ad accettare un’offerta di lavoro solo se entro i 100 chilometri dalla loro residenza. Un altro emendamento, infatti, riduce da 250 chilometri a 100 chilometri la distanza entro la quale le offerte di lavoro successive alla prima, per i beneficiari del reddito, vengono ritenute “congrue”.

Leggi anche:
Corte dei Conti, persistere per eliminare sprechi in Rai. Solo di stipendi, 890 milioni

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti