Gilet gialli, in scena la quinta protesta. Ma c’è l’ottava vittima di un incidente

Loading the player...
15 dicembre 2018

Sempre in netto ribasso, rispetto alle settimane precedenti, la mobilitazione dei Gilet gialli a Parigi per il quinto sabato consecutivo di manifestazione. Secondo la prefettura, nelle strade parigine c’erano “meno di 3 mila manifestanti” mentre le forze dell’ordine, hanno identificato 95 persone e di aver fatto 63 fermi. Sabato scorso a inizio pomeriggio erano state identificate oltre 500 persone e 300 erano state fermate. A manifestare sugli Champs Elyseés anche le Femen a seno scoperto davanti alla polizia in assetto antisommossa.

E non mancano i primi scontri. Le tensioni, poi rientrate, si sono create quando gruppi di manifestanti che puntavano all’Eliseo hanno tentato di aggirare il blocco sugli Champs-Elysees passando attraverso strade laterali in direzione del Trocadero. I manifestanti hanno acceso fumogeni e aumentato la pressione, la polizia, che bloccava, ha fatto uso per la prima volta nella giornata di gas lacrimogeni. E purtroppo si registra l’ottava vittima in un incidente a margine dei blocchi stradali dei Gilet gialli in Francia. E’ accaduto alla frontiera con il Belgio, in localita’ Erquelinnes. Lo scontro e’ avvenuto ad un rallentamento provocato da Gilet gialli che bloccavano la strada. I Gilet gialli riuniti sulla place de l’Opera hanno osservato, alle 13 in punto, un minuto di silenzio in memoria delle vittime delle proteste del movimento. Il minuto di silenzio, che e’ stato osservato in modo assoluto dai presenti, e’ stato chiesto dai principali portavoce dei Gilet gialli che si sono rivolti alla folla dalle scale dell’Opera Garnier, con i megafoni.

Leggi anche:
Truffa da 24mila euro per un Rolex venduto online
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti