Ginnastica ritmica, a Pesaro la “prima” italiana dei Mondiali

Ginnastica ritmica, a Pesaro la “prima” italiana dei Mondiali
29 agosto 2017

L`Italia ospita per la prima volta nella storia i Mondiali di ginnastica ritmica, la cui si terrà a Pesaro dal 30 agosto al tre settembre prossimi. Mercoledì alle 20 all`Adriatic Arena la cerimonia ufficiale di avvio di una kermesse agonistico sportiva internazionale tra le più importanti del 2017. La scelta di Pesaro non è stata casuale, la “patria” di Rossini oltre che essere Città europea dello Sport 2017, è infatti punto di riferimento per la ginnastica ritmica internazionale, dove si sono svolte sette tappe consecutive della Coppa del mondo dei piccoli attrezzi. Il Mondiale di Pesaro è anche il primo appuntamento del quadriennio olimpico che porta ai Giochi di Tokyo 2020. L`iniziativa è frutto del lavoro svolto dall`Asd Aurora di Fano e dall`Aspes spa, nell`ambito del comitato organizzativo locale Turismo & Sport, in collaborazione con la Federazione internazionale di ginnastica.

Leggi anche:
Italia ai quarti, ora c'è la Francia

“I mondiali di ginnastica ritmica sono un grande riconoscimento per l`Italia e per le Marche – sottolinea il presidente della Regione, Luca Ceriscioli – che non hanno mai ospitato un evento sportivo di portata mondiale come questo. Con orgoglio possiamo affermare che Pesaro è un`eccellenza nazionale e internazionale consolidata, che esprime atleti di elevato livello e grande capacità organizzativa. Per cinque giorni le evoluzioni delle eleganti discipline che caratterizzano questo campionato mondiale, saranno al centro dell`attenzione di un pubblico potenziale di oltre 120 milioni di persone, coperte da oltre dieci ore di diretta tv Rai e dalla diretta delle numerose tv straniere. Potremo ammirare una delle prime uscite della nuova formazione delle ‘Farfalle azzurre’, la Nazionale italiana della ritmica classificatasi quarta a Rio e che si appresta ad accedere alle prossime Olimpiadi”.

Leggi anche:
Lukaku-Brozovic, Inter batte Milan e resta prima

Saranno a Pesaro per l`evento il ministro per lo Sport, Luca Lotti (primo settembre), il presidente del Coni, Giovanni Malagò (primo e due settembre) e il presidente della Federazione internazionale di ginnastica, Morinari Watanabe. I numeri dell`evento: sono 54 le nazioni partecipanti ai Mondiali, 177 ginnaste per la gara a squadre, 98 ginnaste per le gare individuali, 250 volontari provenienti da tutto il mondo, mentre 35 stand comporranno il villaggio commerciale all`esterno dell`Adriatic Arena, 20 mila persone attese come pubblico, 1.300 i componenti delle delegazioni a cui si aggiungono i componenti del Comitato olimpico internazionale. 120 i media accreditati, che seguiranno qualificazioni e finali. Risalenti gli ultimi appuntamenti internazionali dell`Italia con la ginnastica. Nel 1911 e nel 1954 il nostro Paese ha infatti ospitato a Torino e Roma i “Tornei internazionali” di artistica, maschile e femminile. Ora la prima mondiale della ritmica a Pesaro.

Leggi anche:
Juventus-Verona 2-1, successo bianconero in rimonta

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti