Giorno della verità per Juve e Roma. Bianconeri costretti a vincere

Giorno della verità per Juve e Roma. Bianconeri costretti a vincere
5 dicembre 2017

Forse a qualcuno è sfuggito, ma la Juve nell’ultimo turno di Champions rischia una clamorosa eliminazione. I bianconeri devono vincere in casa dell’Olympiakos, altrimenti devono sperare che il Barcellona non faccia scherzi contro lo Sporting Lisbona. Sulla carta si potrebbe pensare ad una formalità: i greci non hanno molto da chiedere e non possono ambire nemmeno al terzo posto valido per il passaggio in Europa League, ma è pur vero che in casa sono una formazione molto temibile, capace di fermare sul pareggio il Barcellona delle meraviglie. Se la Juve vince, comunque, non c’è bisogno di calcoli o di aspettare il risultato delle avversarie; se pareggia o addirittura perde deve sperare che lo Sporting non faccia risultato pieno in casa del Barca. Avvenimento, questo, a dir poco clamoroso, ma con i catalani già qualificati e certi del primo posto, non bisogna dormire sonni tranquilli. Solo un suicidio sportivo, invece, potrebbe compromettere la qualificazione agli ottavi della Roma di Eusebio Di Francesco. I giallorossi affrontano in casa il Qarabag fanalino di coda con soli 2 punti: un impegno sulla carta agevole, ma che non va certamente preso sotto gamba. La Roma, data per spacciata in avvio di stagione, ha ribaltato il pronostico e fatto lo sgambetto all’Atletico Madrid di Simeone: De Rossi e compagni, peraltro, possono ancora ambire al primo posto, nel caso che il Chealsea di Conte venga fermato in casa dai madrileni biancorossi. Può accadere davvero di tutto, ma è verosimile pensare che, alla fine, l’Italia porterà almeno due formazioni al prossimo turno di champions. Difficile, se non improbabile, infatti, che il Napoli riesca ad ottenere la qualificazione.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Rossi in tour negli stadi con Vascononstoplive 2018

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti