Gli 80 anni di Maurizio Costanzo, il “padre” del talk show

Gli 80 anni di Maurizio Costanzo, il “padre” del talk show
Il giornalista e conduttore televisivo, Maurizio Costanzo
27 agosto 2018

Giornalista, conduttore televisivo e radiofonico, autore televisivo e di canzoni, attore. Maurizio Costanzo, l’inventore del talk show italiano, festeggia domani 80 anni (28 agosto). Mette piede per la prima volta nella redazione di un giornale, Paese Sera, a soli 18 anni. L’anno dopo e’ redattore al Corriere Mercantile e a partire dal 1960, bruciando letteralmente le tappe, diventa responsabile della redazione romana del settimanale Grazia.

Nel 1962 passa dal tradizionale universo cartaceo fatto di giornali e rotocalchi, a quello costituito dai nuovi mezzi di informazione, radio e televisione. Costanzo e’ anche autore del testo della canzone cantata da Mina “Se telefonando”. Il grande successo arriva nel 1976 con “Bonta’ loro”, considerato il primo talk-show della televisione italiana. Seguiranno “Acquario”, “Grand’Italia”, “Fascination” e “Buona Domenica”. Nel 1978 passa nuovamente alla carta stampata, suo pallino di sempre, e accetta la direzione de La Domenica del Corriere. Nel 1980 dirige il primo telegiornale privato, “Contatto”, per la rete TV della Rizzoli. Nel 1987 inizia l’appuntamento serale a cadenza quotidiana con il fortunato programma Maurizio Costanzo Show (in onda gia’ dal 1982). Il fidato co-autore Alberto Silvestri crea inoltre una situation comedy all’italiana, che poi e’ anche la prima girata sul territorio nazionale. E’ “Orazio”, nella quale recita anche Simona Izzo, terza compagna di Costanzo.

Leggi anche:
Dopo il ritorno al Festival di Sanremo, Le Vibrazioni tornano in concerto

Il 14 maggio 1993 a Roma un’autobomba esplode al passaggio della macchina di Maurizio Costanzo, che in televisione aveva osato augurare il cancro ai boss responsabili degli omicidi dei magistrati Falcone e Borsellino. Autore poliedrico, Maurizio Costanzo scrive anche per il teatro: “Il marito adottivo”, “Con assoluta gratitudine”, “Un amore impossibile”, “Un coperto in piu'”, “Vecchi vuoti a rendere”, “Cielo mio marito” (quest’ultima scritta con Marcello Marchesi e Anna Mazzamauro e portata al successo da Gino Bramieri). Costanzo si e’ sposato quattro volte: la prima volta nel 1963 con Lori Sammartino, una fotoreporter. In seguito, dal 1973 al 1984, con la giornalista Flaminia Morandi, dalla quale ha avuto due figli: Camilla, nata nel 1973, e Saverio, nato nel 1975, oggi regista cinematografico e di serie televisive. In seguito, dal 1983 al 1986, ha convissuto con l’attrice Simona Izzo. Il 7 giugno 1989 si e’ sposato con la conduttrice televisiva Marta Flavi, dalla quale ha divorziato nel 1994. Infine, il 28 agosto 1995 si e’ sposato con l’attuale moglie Maria De Filippi.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti