Gli abitanti dell’Arizona in fila per un ultimo saluto a McCain

Loading the player...
30 agosto 2018

L’Arizona ha dato il suo ultimo saluto a John McCain, il senatore ed eroe di guerra deceduto sabato scorso mettendo fine a una battaglia durata un anno contro un cancro al cervello. Ieri avrebbe compiuto 82 anni.

La salma di McCain – due volte candidato repubblicano alle presidenziali – è stata protagonista di una cerimonia al Parlamento dello Stato di Phoenix di cui era rappresentante al Congresso di Washington. Lì è stata esposta per dare ai cittadini del cosiddetto Gran Canyon State il tempo di onorare colui che fu anche aviatore della Marina e prigioniero di guerra in Vietnam. “È dura vedere qualcuno morire, soprattutto dopo averlo visto… l’ho visto così tante volte in televisione”, ha detto un uomo “Da cittadino dell’Arizona e da americano ho pensato che fosse importante essere qui – ha detto un altro – non sono mai stato un suo fan ma conosco bene tutto quello che ha fatto per questo Paese”.

Leggi anche:
Giustizia, fumata nera su prescrizione. Via libera riforma proceso civile

E mentre fuori si formava una fila lunga e ordinata, alla cerimonia all’interno del Parlamento la vedova McCain ha appoggiato la sua guancia sulla bara mentre la figlia Meghan ha visibilmente singhiozzato. Domenica 3 settembre 2018 McCain, ex pilota militare dell’Us Navy, verrà sepellito all’Accademia navale di Annapolis, in Maryland, dopo un servizio funebre che si svolgerà in forma privata. Il presidente americano, Donald Trump, non parteciperà ad alcuna cerimonia ma venerdì il suo vice Mike Pence parlerà dal Congresso. Dopo essere stato messo sotto pressione da vari gruppi che rappresentano i veterani, lunedì Trump ha ordinato bandiere a mezz’asta fino alla sepoltura di McCain.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti