Governo apre su manovra: Borsa vola (+2,77%), spread giù a 290

Governo apre su manovra: Borsa vola (+2,77%), spread giù a 290
Operatori finanziari della borsa valori di Francoforte
26 novembre 2018

Le aperture del Governo ad avviare una fase di dialogo con la Uen con la prospettiva di un abbassamento della previsione di deficit/Pil contenuta nella manovran hanno messo le ali a Piazza Affari e fatto scivolare lo spread ben sotto quota 300 punti, quasi 20 punti in meno rispetto alla precedente chiusura.

Leggi anche:
Indagata la candidata sindaco della lista di Lucano

Gli occhi sono puntati al vertice di questa sera ma la disponibilità dell’esecutivo a eventuali interventi sulla manovra ha dato una boccata di ossigeno alla Borsa di Milano, spinta anche da Wall Street: in chiusura l’indice principale Ftse Mib ha guadagnato il 2,77% a 19.233 punti, recuperando le perdite delle ultime due settimane circa. Tra le blue chip sugli scudi Saipem (+10%) e le banche, spinte dalla discesa dello spread che ha chiuso a 290 punti rispetto ai 308 della chiusura di venerdì, con il rendimento del Btp decennale sceso al 3,26%. Ubi (+6,4%) e Unicredit (+5,5%) hanno guidato i rialzi tra i bancari.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti