Grazie al neo direttore, ritorna in Rai Beppe Grillo

Grazie al neo direttore, ritorna in Rai Beppe Grillo
Il comico Beppe Grillo
18 gennaio 2019

Si chiama ‘C’e’ Grillo’ in onda lunedi’ 28 gennaio in prima serata su Raidue, la prima puntata del format con cui il direttore di Raidue Carlo Freccero punta a colmare con una programmazione di qualita’ i vuoti di palinsesto dei primi due mesi dell’anno. Alle piu’ belle pagine televisive scritte da Beppe Grillo, corredate da interviste a chi ha accompagnato la sua carriera, seguiranno quelle dedicate ad altri grandi personaggi della tv nostrana come Roberto Benigni e a Enzo Tortora.

La puntata su Gianfranco Funari avra’ invece una forma leggermente diversa, sara’ un Lucci incontra Funari, con Enrico Lucci, che lo stesso conduttore scomparso designo’ suo erede naturale, in studio a presentare i momenti salienti della storia tv del conduttore del celebre ‘A bocca aperta’. Lucci sara’ anche alla guida del programma che nascera’ dallo sdoppiamento di ‘Nemo’ e che dovrebbe prendere il via il 14 febbraio in prima serata con Alessandro Sortino alla conduzione di un programma informativo che, informano dalla rete “avra’ un titolo esplosivo”. Ma la serata bomba sara’ quella di lunedi’ 29 gennaio, quando Freccero, a 43 anni esatti dalla condanna al rogo di ‘Ultimo tango a Parigi’ lo mandera’ integralmente in onda, come omaggio a Bernardo Bertolucci, recentemente scomparso. Il 25 gennaio parte ‘Povera Italia’, cosi’ come Freccero ha voluto ribattezzare ‘Night tabloid’ di Annalisa Bruchi e il 12 febbraio tocca a ‘Il collegio’, ambientato ai tempi del ’68.

Leggi anche:
Toy Story 4, anche i giocattoli crescono. E Woody incontra Forky

In palinsesto prendera’, il martedi’, il posto delle dieci puntate di 911, la serie sul numero di pronto intervento americano firmata da Ryan Murphy. Per la prossima edizione Freccero pensa di portare il collegio nell’epoca fascista. Il 4 febbraio, a meta’ strada tra il giorno della sua scomparsa (l’11 gennaio) e quello della sua nascita (18 febbraio), Raidue omaggera’ Fabrizio De Andre’ con uno speciale che trasmettera’ l’ultimo concerto del cantautore, quello al teatro Brancaccio di Roma nel febbraio ’98, condito da una lunga intervista alla moglie Dori Ghezzi. Dopo il Festival di Sanremo, lunedi’ 25 febbraio, parte il nuovo ‘Made in Sud’, alla cui conduzione, al posto della coppia Gigi e Ross, Freccero ha voluto Stefano De Martino. Perche’ e’ campano e, soprattutto, per conquistare il pubblico femminile.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti