Guillermo del Toro presidente di giuria alla Mostra di Venezia

Loading the player...
12 febbraio 2018

Sarà Guillermo del Toro il presidente di giuria della 75esima Mostra del Cinema di Venezia che si terrà dal 29 agosto all’8 settembre e assegnerà il Leone d’oro per il miglior film e gli altri premi ufficiali. Sembra essere l’anno del regista messicano, che con “La forma dell acqua” è candidato a 13 premi Oscar, ha già vinto due Golden Globe e si è aggiudicato il Leone d’oro all’ultima edizione della Mostra. Del Toro è uno degli artisti più creativi e visionari della sua generazione. Regista, sceneggiatore, produttore, ha spesso intrecciato i suoi universi fantastici, ricchi di invenzioni e personaggi da favola, alla storia, con racconti spesso di denuncia e un’attenzione particolare per la diversità. Ha usato il fantasy, il mistero, l’amore per il cinema horror e i mostri, per fornire uno sguardo particolare su fatti reali, per parlare della storia della Spagna o di temi religiosi, grazie alla forza delle sue immagini. Tra i suoi film più famosi ci sono “La spina del diavolo” e “Il labirinto del fauno”, ambientati durante la guerra civile e il dopoguerra spagnolo, “Hellboy”, ispirato all’omonimo fumetto e il fantascientifico “Pacific Rim”. “Essere presidente a Venezia è un onore immenso, e una responsabilità che accetto con rispetto e gratitudine – ha detto Del Toro – Venezia è una finestra sul cinema mondiale, e un opportunità per celebrare la sua forza e rilevanza culturale” . La sua prima partecipazione alla Mostra di Venezia risale al ’97 con “Mimic”, nella sezione Mezzanotte. Nel 2006 fece anche parte della Giuria Opera prima – Luigi De Laurentiis.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Iran, presentati missili a corto raggio di nuova generazione

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti