Halep comincia male l’anno, Fognini e Seppi ok

Halep comincia male l’anno, Fognini e Seppi ok
Andreas Seppi
9 gennaio 2019

In attesa del via degli Australian Open (primo slam della stagione) fissato per lunedi’ 14 gennaio, il ‘gotha’ del tennis mondiale da giorni si e’ trasferito in Australia e Nuova Zelanda dove sono in corso vari tornei di avvicinamento all’appuntamento di Melbourne. Inizia il suo 2019 con una sconfitta Simona Halep al “Sydney International”. La rumena, numero uno del mondo, al rientro nel tour e’ stata battuta al secondo turno (per lei l’esordio) 6-4 6-4 dall”australiana Ashleigh Barty.

Leggi anche:
Capolavoro Alaphilippe, la Milano-Sanremo è francese

Incredibile sconfitta per Sloane Stephens: la statunitense, ha servito per il match sul 6-3 5-3 nel secondo turno contro la kazaka Yulia Putintseva ma dopo aver fallito la chance ha finito per cedere 3-6 7-6(4) 6-0. Fabio Fognini ha conquistato l’accesso ai quarti di finale del torneo ‘Asb Classic’ di Auckland in Nuova Zelanda, battendo il tedesco Peter Gojowcyk con il punteggio di 6-2 3-6 7-6 (5). Nel prossimo turno l’azzurro dovra’ affrontare un altro tedesco, il 35enne Philip Kohlschreiber. Sono stati eliminati invece Marco Cecchinato e Matteo Berrettini. Da segnalare l’eliminazione al primo turno dell’americano John Isner, numero 10 del mondo, e favorito principale di questa edizione del torneo di Auckland, battuto dal connazionale Taylor Fritz.

Sfida “tosta” per Andreas Seppi nei quarti di finale del ‘”Sydney International”. Nella notte italiana il 34enne di Caldaro si gioca l’ingresso nelle semifinali con il primo favorito del tabellone, il Next Gen greco Stefanos Tsitsipas. Ai quarti anche l’argentino Diego Schwartzman, numero 19 Atp e terza di serie, ed il francese Gilles Simon. In corsa anche l’australiano Alex De Minaur, 19 anni, numero 29 Atp (best ranking) e quinta testa di serie, finalista dodici mesi fa. Per quanto riguarda le qualificazioni agli Australian Open, dopo Luca Vanni altri cinque tennisti italiani (erano in 15 al via: record) hanno superato il primo turno.

Leggi anche:
Via delle rete, partite italiane sotto la Muraglia

Si tratta di Lorenzo Sonego, Stefano Napolitano (6-4 7-6 nel derby contro Matteo Donati), Paolo Lorenzi, quarta testa di serie, Stefano Travaglia, 27esima testa di serie, e Filippo Baldi. Subito fuori, invece, Simone Bolelli, Lorenzo Giustino e Fedrico Gaio (che ha fallito un match-point con il servizio a disposizione nel decimo gioco del set decisivo). Nella prima giornata erano stati eliminati anche Alessandro Giannessi, Salvatore Caruso, Gian Marco Moroni, Gianluigi Quinzi e Andrea Arnaboldi.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti