Il pm di Cremona chiederà il rinvio a giudizio di Antonio Conte

Il pm di Cremona chiederà il rinvio a giudizio di Antonio Conte
30 giugno 2015

Non c’è pace per il calcio italiano. Secondo quanto anticipato dal “Corriere della Sera”, il pm di Cremona Roberto Di Martino chiederà, nei prossimi giorni, il rinvio a giudizio di Antonio Conte. Le indagini sul commissario tecnico della nazionale riguarderebbero due partite in cui era alla guida del Siena, Albinoleffe-Siena (1-0, 29 maggio 2011) e Novara-Siena (2-2, 30 aprile 2011). Per uno dei due match la sua posizione sarebbe stata archiviata. L’obiettivo di Conte, difeso da Francesco Arata e Leonardo Cammarata, è quello di affrontare Euro 2016 ad inchiesta già conclusa. Per questo motivo, e per evitare un giudizio lungo che potrebbe culminare con la prescrizione e quindi con un dubbio, gli avvocati vorrebbero rinunciare all’udienza preliminare per arrivare al giudizio immediato. Se ciò non fosse possibile Conte potrebbe tornare a considerare l’ipotesi dimissioni.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Nel Conte 2, otto renziani ma brucia assenza Toscana. Regioni, prove Pd-M5s


Commenti