Inarrestabile Atalanta, 2-1 contro il Genoa

Inarrestabile Atalanta, 2-1 contro il Genoa
11 maggio 2019

L’Atalanta continua inesorabile a macinare punti. In casa batte il Genoa 2-1, dopo due reti annullate, in uno scontro che aveva una grossa valenza per entrambe. I nerazzurri si portano cosi’ a 65 punti, momentaneamente terzi davanti all’Inter a 63 che domani affontera’ in casa il Chievo gia’ retrocesso. A sei punti, in attesa che scendano in campo, Roma e Milan. Il Genoa cercava invece punti salvezza per tenere lontane l’Udinese e l’Empoli. Missione fallita. A spingere con piu’ decisione sono i bergamaschi che in 10 minuti, tra l’8′ e il 18′, si vedono annullare due gol. Il primo di Pasalic per fuorigioco di Zapata, il secondo proprio a Zapata. Per vedere un’occasione del Genoa, in netta soggezione davanti alla ‘Dea’, bisogna attendere il 43′: cross lungo in area e colpo di testa di Lapadula sul fondo.

Il primo tempo finisce cosi’ in parita’ ma l’equilibrio si rompe subito all’inizio della ripresa. Nemmeno il tempo di sistemarsi in campo e l’Atalanta passa in vantaggio: lancio di de Roon che sorprende Zukanovic, Barrow scatta e davanti a Radu non sbaglia. Altri sei minuti e c’e’ il raddoppio con Castagne. Zapata dal fondo serve Gosens, palla a Djimsiti che gira a Castagne che realizza. Solo a questo punto gli ospiti sembrano scuotersi anche se l’occasione nitida arriva solo all’82’ con Romero che colpisce di testa ma l’estremo difensore nerazzurro Gollini salva in tuffo. All’89’ il Genoa accorcia le distanze: imbucata per Romero, colpo di tacco per Pandev che insacca a porta vuota. Gli ultimi 4 minuti di recupero vedono i liguri tentarci ancora ma l’incontro si conclude sul 2-1 per la Dea.

Leggi anche:
Ombre su elezione Miccichè in Lega, Procura Figc indaga
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti