Israele, un’impresa privata lancia una missione spaziale da 95 milioni di dollari

Loading the player...
10 luglio 2018

Israele alla conquista dello spazio. L’azienda privata SpaceIL ha annunciato il progetto di lancio di un veicolo spaziale israeliano verso la Luna. Secondo il programma, la navicella, che pesa 585 chili e non prevede ospiti a bordo, dovrebbe raggiungere il suolo del satellite della Terra il 13 febbraio del 2019.

Sarà lanciato in orbita attraverso un razzo della società SpaceX. Il mezzo spaziale avrà la missione di studiare le onde magnetiche lunari. Ma prima ancora, avrà come obiettivo, quello di fissare al suolo una bandiera israeliana. Realizzato da tre giovani ingegneri, il progetto di SpaceIl è stato lanciato nel quadro di un concorso bandito da Google per incoraggiare le imprese del settore spaziale a organizzare missioni a basso costo sulla luna.

SpaceIl ha preso parte al progetto in collaborazione con Israel Aerospaces Industries, il più grande gruppo aeronautico pubblico israeliano. “Stiamo lavorando al progetto da otto anni”, ha spiegato il miliardario israeliano Morris Kahn, presidente e maggior finanziatore di SpaceIl. “La missione costa circa 95 milioni di dollari”, ha aggiunto Kahn che ha sottolineato come fino ad oggi solo “Stati Uniti, Cina e Russia” abbiano inviato mezzi spaziali sulla Luna. “SpaceIl mostrerà la strada al resto del mondo”, ha concluso.

Leggi anche:
Gaza, le origini della nuova crisi con Israele. Forze israeliane infiltrate, riesplode scontro

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti