Terrorismo islamico e business migranti, 15 fermi in tutta Italia

Loading the player...
9 gennaio 2019

Avrebbero istigato a commettere atti di terrorismo sul suolo italiano, favorendo anche l’arrivo nel nostro Paese d’immigrati clandestini. Per questo i carabinieri del Ros hanno fermato 15 persone tra Palermo, Trapani, Caltanissetta e Brescia, indagate dalla procura del
capoluogo siciliano.

L’indagine, denominata “Abiad” ha permesso di individuare un gruppo criminale transnazionale che in cambio di circa 2.500 euro offriva traversate a ristretti gruppi di cittadini tunisini verso le coste siciliane. Tutto ciò, per gli inquirenti ha rappresentato una grave minaccia alla sicurezza dello Stato per le posizioni radicali pro “Daesh” di un esponente di vertice del gruppo criminale che faceva propaganda dell’Isis sul web.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Angelo Morbelli alla GAM, pittore ottocentesco e contemporaneo


Commenti