A Johannesburg i disegni di Mandela decorati da Esther Mahlangu

A Johannesburg i disegni di Mandela decorati da Esther Mahlangu
2 marzo 2017

Una galleria d’arte di Johannesburg espone i disegni di Nelson Mandela, decorati dalla pittrice Esther Mahlangu nel suo stile inimitabile fatto di larghi motivi geometrici e colori brillanti. Esther è una delle poche artiste sudafricane note sulla scena internazionale, divenuta famosa nel 2004 per avere decorato una Bmw sedan con le fantasie della pittura Ndebele, nome della tribù a cui appartiene. Donna di poche parole, il primo marzo, giorno dell’inaugurazione, l’artista 81enne ha raccontato: “Sono davvero felice. Ci ho messo molto tempo a finire questo progetto, non mi sono mai distratta”.

“Ho cominciato a 10 anni – ha ricordato – osservando mia nonna quando lavorava e provavo a dipingere, ma non ero dotata, allora mi cacciavano, dicendo che rovinavo loro il lavoro. Ho cominciato così”. Intervenuta all’inaugurazione Makaziwe Mandela, figlia più grande dell’ex presidente sudafricano ed eroe anti-Apartheid e presidente della House of Mandela: “Come vedete, se guardate questi schizzi, sembrano i disegni di un bambino. Non è un artista stagionato, ma si divertiva a scarabocchiare, quando gli veniva presentato il concetto, si divertiva”. Sull’obiettivo della mostra, aperta fino al due aprile, il direttore della Melrose Gallery, Craig Mark, spiega: “E’ stato creare una collaborazione tra due icone sudafricane, tra due persone molto apprezzate. Sono opere molto speciali”. “Esther non è stata veramente riconosciuta nella arti visive in Sudafrica, se non di recente. Sta cambiando, il Sudafrica sta prendendo coscienza del fatto che Mama Esther sta ricevendo molto interesse, ci sono molte persone molto importanti che vogliono collaborare con lei”, conclude.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Martin Scorsese omaggia il nostro cinema: aiutate i giovani

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti