Juve verso la Champions, “Pronti per l’Atletico”

Juve verso la Champions, “Pronti per l’Atletico”
Paulo Dybala e Mario Mandzukic
17 febbraio 2019

“Pronti per l’Atletico Madrid”. Il conto alla rovescia segna -3 giorni alla trasferta del Wanda Metropolitano, andata degli ottavi di finale di Champions League ma, nello spogliatoio dei bianconeri, l’adrenalina e’ gia’ alle stelle. “Siamo pronti”, dicono Paulo Dybala e Mario Mandzukic, in un dialogo immaginario con i tifosi che, nell’attesa della partita, ricordano la forza di avversari del calibro di Griezmann, Diego Costa e dell’ex Morata. “Anche i nostri non sono affatto malandati…”, e’ la risposta del portiere Szczęsny. A due mesi dallo Young Boys, c’e’ voglia d’Europa tra i bianconeri, chiamati all’impresa contro la squadra del ‘Cholo’ Simeone, fresco di rinnovo di contratto e, dopo la vittoria nella Liga contro il Rayo Vallecano, piu’ che mai intenzionato a dimostrare di valere tutti i 24 milioni a stagione del nuovo accordo.

“Dobbiamo segnare almeno un gol a Madrid, il nostro passaggio del turno dipende da quello”, ha detto Allegri, dopo la vittoria in campionato sul Frosinone. “Sara’ una sfida aperta – e’ stata la sua previsione – abbiamo le loro stesse possibilita’ di passare il turno”. La squadra, del resto, e’ in crescita, come dimostrano le ultime prestazioni. E buone notizie arrivano anche dall’infermeria. Al recupero di Chiellini e Bonucci, schierati a sorpresa tra i titolari venerdi’ sera, perche’ “e’ sempre meglio mandare subito in campo – ha spiegato Allegri – i giocatori quando rientrano dagli infortuni”, si aggiunge ora quello di Rugani. Il difensore, indisponibile per un fastidio al flessore, ha preso parte con la squadra a tutto l’allenamento odierno. Ha lavorato parzialmente con il gruppo anche Douglas Costa che, dopo il problema muscolare rimediato col Parma, dovrebbe pure lui tornare titolare.

Leggi anche:
Anche gli arbitri pensano a reddito di cittadinanza. Gravina (Figc): "Sa di assistenzialismo"

Per il ritorno in Champions, la Juve potrebbe dunque essere al completo, con la sola eccezione di Cuadrado, fuori dalla lista europea a causa dell’infortunio al ginocchio sinistro rimediato proprio nell’ultimo impegno di Champions, contro lo Young Boys. Le scelte non mancano dunque a mister Allegri. “Ho qualche dubbio – ha ammesso il tecnico bianconero – Ci sara’ Alex Sandro, a centrocampo stanno tutti bene. Vedremo chi giochera’. Ci sara’ molta fisicita’, bisogna tenere botta”. Una soluzione potrebbe essere quella di Cancelo a centrocampo, in una 4-4-2 che all’occorrenza potrebbe diventare 4-3-3. Domani e’ in programma un nuovo allenamento alla Continassa, martedi’ la rifinitura e la partenza per Madrid. Il tempo per le scelte non manca.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti