Juventus-Verona 2-1, successo bianconero in rimonta

Juventus-Verona 2-1, successo bianconero in rimonta
21 settembre 2019

La Juventus torna a vincere, seppur non brillando, contro l’Hellas Verona. Due a uno il punteggio finale all’Allianz Stadium con le reti decisive di Ramsey e Ronaldo a ribaltare l’iniziale vantaggio ospite di Miguel Veloso. Dopo il pareggio con la Fiorentina, i bianconeri di Sarri ritrovano subito i 3 punti e salgono a quota 10 punti in classifica scavalcando momentaneamente l’Inter in attesa del derby. La prima emozione del match e’ targata Cristiano Ronaldo, che si accentra da sinistra come suo solito e lascia partire un missile di destro poco alto sopra la traversa.

Al 17′ e’ lo stesso Ronaldo a reclamare un penalty per un contatto in area, ma a calciare dal dischetto ci va il Verona appena due minuti piu’ tardi: fallo netto di Demiral su Di Carmine, il quale s’incarica della battuta centrando pero’ un palo clamoroso, cosi’ come la traversa colpita da Lazovic sulla respinta. L’azione prosegue a favore degli ospiti e Miguel Veloso pesca il jolly dalla distanza con un destro da applausi su cui Buffon non puo’ davvero nulla. La squadra di Juric va avanti a sorpresa 1-0 allo Stadium. La reazione bianconera arriva e dopo un altro tiro impreciso di Ronaldo, ci pensa Ramsey, all’esordio da titolare, a pareggiare i conti al 31′: CR7 lo libera al tiro, la sua conclusione viene deviata da Gunter e termina la sua corsa in rete per l’1-1.

Non succede tanto altro prima dell’intervallo, cosi’ si va al riposo in equilibrio. Inizia la ripresa e cambia la partita: Cuadrado si conquista un calcio di rigore sacrosanto per fallo di Gunter, Cristiano Ronaldo lo realizza con freddezza portando la Juve avanti 2-1. Il Verona pero’ non molla, anzi spaventa Buffon due volte con Zaccagni dalla distanza e con Veloso direttamente da punizione defilata, sulla cui respinta Di Carmine calcia addosso a Bonucci. Nel finale la Juve molla troppo la presa e rischia tantissimo contro il cuore della squadra di Juric, che per poco non agguanta il pareggio con Lazovic su cui e’ provvidenziale Buffon, salvato poi dalla parte alta della traversa sul tap-in di Veloso. Prima del triplice fischio da segnalare il rosso a Kumbulla che falcia Matuidi al limite dell’area: la punizione di Ronaldo viene respinta dalla difesa.

Leggi anche:
Samp riparte con Ranieri, Roma ancora infortuni
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti