La madre le sequestra telefonino e lei twitta dal frigo

La madre le sequestra telefonino e lei twitta dal frigo
14 agosto 2019

La madre le sequestra il telefonino e lei twitta dal frigo smart di casa. E’ quanto è accaduto negli Stati Uniti, quando la 15enne nota soltanto come “Dorothy” ha dovuto trovare un’alternativa per continuare a twittare anche senza smartphone, scrive il Guardian che racconta la storia.

La fan di Ariana Grande ha utilizzato prima la console Nintendo, poi la Wii e infine il frigorifero LG. “Non so se sarà un tweet, sto parlando con il mio frigo perché mia madre mi ha confiscato di nuovo tutti i miei device”, ha scritto Dorothy, spiegando che la punizione, per due settimane, le era stata data in seguito a un piccolo incendio scoppiato in cucina perché era troppo distratta dal suo telefonino.

Un primo tentativo di twittare dalla Nintendo è stato fermato dalla madre che ha anche scritto “Ho visto che Dorothy sta usando twitter sulla sua Nintendo. Questo account sarà chiuso”. Poco più tardi un altro tweet: “Mia madre è al lavoro e sto cercando il mio cellulare, auguratemi buona fortuna”. E ancora: “Mia madre mi ha preso telefono e Nintendo, quindi non ho alternative se non usare la mia Wii, grazie a tutti per il sostegno e affetto”.

Ma anche questo escamotage è stato scoperto e alla 15enne non è rimasta altra alternativa di usare il frigo, “dannazione”. La saga di Dorothy è diventata virale, con oltre 12mila retweet, e anche Twitter ha lanciato un hashtag #FreeDorothy. Rispondendo al Guardian la ragazza ha detto: “Forse potrei tardare a rispondere, è difficile trovare qualcosa per usare Twitter”.

Leggi anche:
Chiesa accelera su "preti sposati", ampio sostegno dal Sinodo sull'Amazzonia
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti