La prima moglie di Pino Daniele non ha diritto al mantenimento

La prima moglie di Pino Daniele non ha diritto al mantenimento
Il cantante Pino Daniele e la prima moglie, Dorina Giangrande
21 febbraio 2018

Dorina Giangrande, prima moglie del cantante Pino Daniele, non ha più diritto all’assegno di mantenimento. Ad esprimersi in questa direzione è stata la Corte di Cassazione in merito alla richiesta della moglie che voleva l’assegno di mantenimento anche dopo la morte del cantante avvenuta il 4 gennaio del 2015. Le spese sarebbero dovute ricadere sui suoi eredi. La disputa era cominciata dopo la separazione tra la Giangrande, madre di Alessandro e Cristina avuti dal legame con Pino Daniele, e l’artista partenopeo. Daniele chiedeva che la cifra di 75mila euro fosse ridotta, la Giangrande che aumentasse. Dopo la morte del cantante l’ex moglie ha chiesto il ripristino dell’assegno pagato dagli eredi. “La morte del coniuge fa cessare il rapporto coniugale ed anche la causa intrapresa per il riconoscimento dell’assegno di divorzio, che non può ricadere sugli eredi” la decisione della Cassazione.
“L’obbligo di contribuire al mantenimento dell’ex coniuge è personalissimo e non trasmissibile, proprio perchè si tratta di una posizione debitoria inscindibilmente legata a uno status personale”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Divorzio burrascoso tra Thegiornalisti, Tommaso Paradiso lascia. Rissa sbotta: "Ci hanno tolto le password"


Commenti