La preoccupazione della Russia: “Alto rischio di guerra tra Stati Uniti e Nordcorea”

La preoccupazione della Russia: “Alto rischio di guerra tra Stati Uniti e Nordcorea”
11 agosto 2017

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov parla di “alto rischio di conflitto” tra gli Usa e la Corea del Nord, che causerebbe molte vittime. “Il primo passo dovrebbe farlo chi è più intelligente”, ha detto Lavrov, sottolineando comunque che la Russia è contro il nucleare nordcoreano. “I rischi sono molto elevati, soprattutto in considerazione della retorica: ci sono minacce dirette di uso della forza”, ha detto Lavrov (foto), ricordando che il capo del Pentagono James Mattis ha detto che il conflitto potrebbe causare numerose vittime umane. I sistemi di difesa anti aerei russi in Estremo Oriente sono in uno stato di massima allerta in relazione con la situazione in Corea del Nord, ha detto a RIA Novosti il senatore Viktor Ozerov, aggiungendo che sono state prese misure supplementari per garantire la sicurezza della regione dell’Estremo Oriente.

Leggi anche:
Altro scossone alla Casa Bianca, Trump caccia anche Bannon. Conservatori sul piede di guerra

Ozerov, che in precedenza ha guidato la commissione del Consiglio della Federazione su difesa e sicurezza, ha osservato che all’aumento della sicurezza in Estremo Oriente, la Russia è sollecitata non solo da possibili azioni della Corea del Nord, ma anche da una possibile risposta degli Stati Uniti. “Quello che sta accadendo in questo momento in Corea del Nord non può che suscitare il nostro senso di preoccupazione e la consapevolezza della necessità di adottare ulteriori misure per proteggere il nostro territorio”, ha detto. Inoltre, Ozerov, ha precisato che i sistemi di difesa aerea in Estremo Oriente sono in un costante stato di massima allerta. Egli ha osservato che la minaccia è costituita anche da eventuali errori di mira: per i missili nordcoreani “la probabilità di errore è abbastanza alta”. Ma comunque per ora “le forze di difesa aerea di deterrenza nucleare consentono di trattenere gli americani da passi più decisi (sulla Corea del Nord)” ha detto Ozerov.

Leggi anche:
Sicilia, centrodestra pensa a ticket e Renzi sonda pista Micari. E Alfano?



Commenti