La Russia ha perso i contatti col satellite Angostat-1. E’ il secondo flop

Loading the player...
27 dicembre 2017

La Russia ha perso il contatto con il satellite Angostat-1, lanciato il 26 dicembre 2017 per l’Angola dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. Si tratta del secondo flop della Roscosmos in meno di un mese; il 28 novembre 2017, infatti, un razzo Soyuz lanciato dal nuovo cosmodromo di Vostochy, con a bordo il satellite idro-meteorologico Meteor-M 2-1, è precipitato nell’Atlantico a causa di un problema relativo al software di navigazione, a quanto pare, per un errore nel caricamento dei dati. Il contatto con l’Angostat-1 è stato “temporaneamente interrotto”, ha indicato una fonte del settore aerospaziale russo, precisando che si spera di poterlo ripristinare. Il satellite in questione, il primo lanciato dall’Angola e assicura servizi per le telecomunicazioni ed è costato circa 280 milioni di dollari.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Caso Skripal, identificato responsabili dell'attacco all'ex spia


Commenti