La Russia sfida il Qatar: al via il mega-impianto di gas nell’Artico siberiano. Un’opera da 23 miliardi di euro

Loading the player...
9 dicembre 2017

Il presidente russo Vladimir Putin ha inaugurato un impianto di gas naturale liquefatto nell’Artico siberiano da 27 miliardi di dollari – 23 miliardi di euro, con la Russia che spera di superare il Qatar e diventare il principale esportatore di carburante raffreddato. In una cerimonia ufficiale al porto di Sabetta, nella penisola di Yamal, Putin ha definito “storica questa giornata” e ha sottolineato: “E’ un progetto complicato, senza alcun dubbio, e in questa sala ci sono delle persone, degli esperti, che all’inizio mi hanno detto: ‘Non si può fare’. Chiesi loro ‘Perché?’ e mi presentarono una lista di serie motivazioni contro la costruzione. Chi è all’origine del progetto si è assunto un rischio, e questo rischio ora è giustificato, ha portato i suoi frutti”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
SEonSE, il sistema di Leonardo per la sicurezza in mare


Commenti