La scienza certifica: chi parla troppo diventa noioso

La scienza certifica: chi parla troppo diventa noioso
12 ottobre 2018

Quello che ognuno di noi ha pensato di fronte a conferenze che sembravano interminabili viene ora confermato dalla scienza: le persone noiose parlano di più, si dilungano.

In una divertente lettera alla rivista Nature Robert Ewers dell’Imperial College di Londra ha dichiarato di aver voluto indagare sul tema per rispondere alla domanda: “I discorsi noiosi alle conferenze possono sembrare interminabili. O potrebbe essere che durano davvero tanto?” “Ho partecipato a 50 conferenze – spiega Ewers- per le quali ho registrato l’ora di inizio e di fine. Ho deciso se il discorso sarebbe stato noioso dopo 4 minuti, molto prima che diventasse evidente se l’oratore si sarebbe dilungato”.

Leggi anche:
Il Canada legalizza vendita e consumo ricreativo della marijuana

“I 34 discorsi interessanti sono durati, in media, puntuali 11 minuti e 42 secondi – rileva lo studioso – i 16 noiosi si sono trascinati per 13 minuti e 12 secondi (perdendo così un valore statisticamente significativo di 1,5 minuti”. La conclusione di Ewers è che per ogni 70 secondi in cui un oratore continuava a parlare, le probabilità che il discorso fosse noioso raddoppiavano. Dal ricercatore arriva anche qualche consiglio per coloro che devono tenere discorsi.

“Per evitare la banalità, i relatori dovrebbero presentare i loro obiettivi nella fase iniziale e concentrarsi sulle informazioni pertinenti” rileva Ewers. “Dovrebbero evitare spiegazioni banali- conclude- ripetizioni, impantanarsi su minuzie irrilevanti e trasmettere conoscenze comuni come intuizioni nuove”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti