Lancia cellulare a Trump a convention, bloccato

Lancia cellulare a Trump a convention, bloccato
Donald Trump
27 aprile 2019

Gli agenti del Secret Service degli Stati Uniti hanno allontanato un uomo dalla platea durante l’intervento del presidente Donald Trump all’Associazione Nazionale Armi (National Rifle Association), dopo che aveva lanciato il suo cellulare verso il palco. Lo riporta il sito internet di Fox News. William Rose è stato incriminato dallo sceriffo della Contea di Marion per “disorderly conduct”, disturbo della quiete pubblica, secondo quanto riferito da fonti di polizia.

Alcuni testimoni hanno raccontato che Rose, apparentemente un sostenitore del presidente, era ubriaco all’evento. Trump ha guidato la convention annuale della Nra per il terzo anno consecutivo, venerdì a Indianapolis. Il Secret Service ha avviato un’inchiesta per appurare se Rose intendesse recare minaccia diretta al presidente. Sui social si è scatenata l’ironia e lo scherno nei suoi confronti per questioni di mira, visto che il telefono è finito piuttosto distante dal presidente che è infatti andato avanti senza esitazioni con il suo discorso.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Morta l'ex senatrice Simona Mafai, aveva 91 anni


Commenti