L’astronauta Luca Parmitano sarà comandante dell’Iss: “Sono onorato, affronto con umiltà questo compito”

Loading the player...
31 maggio 2018

Luca Parmitano, astronauta dell’Esa e tenente colonnello pilota sperimentatore dell’Aeronautica Militare, sarà il primo comandante italiano della Stazione Spaziale internazionale. Ne assumerà in comando nella seconda parte della sua seconda missione di lunga durata a bordo dell’Iss, nel 2019. “Sono onorato che abbiano scelto me per questo ruolo e allo stesso tempo affronto con umiltà questo compito – ha commentato l’astronauta – farò del mio meglio per seguire l’esempio di chi mi ha preceduto”.

Luca Parmitano è stato il primo degli astronauti Esa selezionati nel 2009 a volare sulla Stazione Spaziale nel 2013 ed è rimasto per 166 giorni nello Spazio. Nella missione “Volare” che gli ha affidato l’Asi (Agenzia spaziale italiana) ha raccolto dati per molti esperimenti, alcuni dei quali in corso ancora oggi ed è stato anche il primo italiano ad effettuare due attività extraveicolari (passeggiate spaziali), la seconda delle quali interrotta anzitempo per un grave problema alla sua tuta. In questi giorni l’astronauta italiano si sta preparando per il suo secondo viaggio nello Spazio eseguendo simulazioni e allenandosi con i nuovi esperimenti a cui prenderà parte. Ora si sta addestrando in Russia sulla nuova navetta spaziale Soyuz che nel 2019 lo porterà in orbita insieme all’astronauta della Nasa, Andrew Morgan e al cosmonauta della Roscosmos, Alexander Skvortsov, membri della Expedition 60/61.

Leggi anche:
Bolivia, manifestanti esultano: Morales annuncia dimissioni

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti