Anniversario morte di Baracca, Frecce Tricolori in azione

Loading the player...
19 giugno 2018

Cento anni fa, il 19 giugno del 1918, moriva il celebre asso dell’Aviazione italiana Francesco Baracca, abbattuto da un aereo austro-ungarico nei cieli di Nervesa della Battaglia (Tv), mentre era ai comandi di un biplano Spad S.VII (con il quale aveva temporaneamente sostituito il suo Spad S.XIII, danneggiato in un precedente combattimento). Per commemorare il centesimo anniversario della morte dell’aviatore italiano più popolare di sempre, le Frecce Tricolori hanno sorvolato Lugo di Romagna (Ra), sua città natale, disegnando in cielo con i loro fumi il tricolore italiano.

Contemporaneamente, al campo volo di Nervesa, sede della fondazione Jonathan collection di Giancarlo Zanardo che vanta tra i propri aerei storici anche una replica volante dello Spad S.XIII di Baracca, si è svolta un’altra manifestazione, durante la quale è stato inaugurato un nuovo hangar intitolato proprio alla memoria del celebre pilota a cui, fra l’altro, si deve anche l’emblema della Ferrari. Prima di comparire sulle rosse di Maranello, infatti, lo stesso cavallino rampante (fatte salve alcune modifiche) era il simbolo di Baracca e fu donato a Enzo Ferrari dalla madre dell’aviatore dopo la sua morte.

Leggi anche:
Centrodestra torna "unito". Berlusconi prevede fine governo, Lega frena

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti