L’estate mette la pelle a dura prova, i consigli dell’esperto

L’estate mette la pelle a dura prova, i consigli dell’esperto
22 luglio 2018

Se sole e mare mettono a dura prova l’epidermide, bere acqua migliora lo stato dell’idratazione superficiale e profonda della pelle: lo dice un recente studio condotto nelle Università di Lisbona e Madrid, diffuso dall’Osservatorio Sanpellegrino.

Bere circa 2 litri di acqua ogni giorno per gli esperti aiuta non solo ad idratare ma anche a depurare la pelle perché con la sua azione detossinante aiuta a ripristinare il benessere del nostro organismo, ad eliminare le impurità della nostra pelle, oltre che a ritardare l’invecchiamento del derma. Per chi si è esposto troppo ai raggi solari può essere utile sapere, invece, che i grassi essenziali omega-3, abbondanti nel pesce grasso, la vitamina E e la vitamina A attraverso meccanismi diversi riescono a ridurre l’eritema dovuto a un’esposizione solare eccessiva, limitando i danni provocati dai raggi UV e riducendo l’infiammazione negli strati superficiali della pelle.

Leggi anche:
Marte, nuove possibilità di vita grazie ad acqua salata

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti