Il linguaggio dei giovani, parole e locuzioni 

Il linguaggio dei giovani, parole e locuzioni 
16 dicembre 2018

Da “scialla” (tranquillo) a “lovvare” (amare), ecco alcune delle parole piu’ ricorrenti nel linguaggio giovanile riportate nel glossario “Bella ci! Piccolo glossario di una lingua sbalconata”: – ACCANNARE: lasciare, detto specialmente di un ragazzo e una ragazza che stanno insieme (“mi ha accannato per un altro”) – ACCHITTARSI: vestirsi in maniera elegante (“Chiara si e’ acchittata per te stasera!”) – APPICCIO: accendino (“Hai un appiccio? Devo fumare”) – BAITARE: fare da esca (“Baitalo che arriviamo”) – BOMBARE: avere un rapporto intimo con qualcuno (“Marco si e’ bombato una ragazza russa”) – CEPPA: Brutto (“Sei una ceppa”) – CHARMARE: Incantare, affascinare (“Sono stato charmato, non posso fare nulla”) – DRUM: tabacco (“Mi fai un drummino?”) – FAILARE: sbagliare (“Ho failato alla grande”) – FLAMMARE: litigare animosamente tramite messaggi (“Basta flammare”) – IMPANZARE: mettere incinta una ragazza “Quando ti decidi a impanzare la tua ragazza?” – NERDARE: giocare accanitamente ai videogiochi (“Stiamo nerdando da questa mattina”) – PEZZOTTO: contraffatto, fasullo (“Quel maglione e’ pezzotto”).

Leggi anche:
Un avvoltoio gipeto italiano ripopolerà i cieli dell'Andalusia

RINCO: imbecille (“Luca e’ un rinco”) – ROLLARE: girare una cartina con il drum (tabacco) per fare una sigaretta (“Rollami una sigaretta”) – SCHIOPPARE: scoppiare (“Basta, mi sta schioppando la testa”), ma anche percuotere qualcuno (“Ti schioppo, se non fai come dico io”) – SMELLA: cattivo odore, puzza (“Senti che smella in questa stanza”) – SVACCARE: Essere meno grassa (“Il nero svacca”) – WHATSAPPARE: Inviare un messaggio tramite WhatsApp Queste alcune locuzioni: – A PALLA DE FOCO: Velocemente (“Ho corso a palla de foco”) – FAR SALIRE IL CRIMINE: Arrabbiarsi moltissimo (“Guardare Favij mi fa salire i crimini”) – FARE LA BAVA: essere innamorato in modo irrefrenabile (“Stai a fa’ la bava dietro quella ragazza”) – MA CHE NE SANNO I 2000: espressione adottata per indicare l’ignoranza di coloro nati nel XXI secolo – STARE SOTTO: essere molto coinvolto sentimentalmente da una persona (“Mirko ci sta sotto per Gloria”) – STARE SOTTO UN TRENO: essere distrutto fisicamente e/o psicologicamente (“Da quando ti ha lasciato stai sotto un treno”) – TU NON SAI NIENTE JON SNOW: espressione utilizzata per sottolineare l’ingenuita’ o l’ignoranza di qualcuno (“No, non e’ cosi’. Tu non sai niente di Jon Snow”).

 

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti