Lo scalo di Linate invaso dai fan in attesa del Jova Beach Party

Lo scalo di Linate invaso dai fan in attesa del Jova Beach Party
Lorenzo Jovanotti
21 settembre 2019

I numeri sono impressionanti e decretano il successo del Jova Beach Party tour che si chiude oggi allo scalo milanese di Linate per quello che è già stato definito l’avvenimento dell’anno. Nato da un sogno di Lorenzo Cherubini, il Jova Beach Party è oggi una reale frontiera dell’intrattenimento live che, spiaggia dopo spiaggia, si è trasformato nel modello della nuova era, non solo di Jovanotti, ma di tutto il mondo della musica live. E oggi, 21 settembre 2019, nell’ultimo giorno d’estate, il primo vero giorno dell’anno, arriva a Linate, tra piste di atterraggio e torri di controllo, per conquistare il cielo del pubblico di Lombardia, Liguria e Piemonte dopo la forzata cancellazione della tappa di Albenga. È l’energia, da sempre, la chiave per accedere al mondo di Lorenzo. L’energia che arriva dal palco che questa volta si unisce all’energia di un intero gruppo di lavoro che, in poche settimane, (l’appuntamento è andato in vendita lo scorso 5 agosto), ha portato la città invisibile del Jova Beach, nel centro di Milano con un condiviso sentimento di grande orgoglio che ha pervaso tutte le fasi di un lavoro complesso e al contempo unico e meraviglioso.

Uno show è travolgente. Sono 80 gli ospiti, provenienti da 24 paesi, che si sono esibiti sui tre palchi del Jova Beach. Lorenzo, instancabile, ha interagito, cantato , duettato e ballato con ciascuno di loro. Una mina impazzita tra un palco e l’altro per una intera giornata di musica che parte dalle prime ore del pomeriggio e arriva a tarda sera. A Linate, i palcoscenici del Jova Beach ospitano: Ackeejuice Rockers, Albert Marzinotto, Baldini DubFiles, Benny Benassi, Bombino, Cacao Mental, Ex-Otago, Fatoumata Diawara, Flavia Coelho, Rkomi, Takagi & Ketra.
Mentre in serata Lorenzo avrà con sé suo palco le sorprese che ha tenuto “segrete” fino all’ultimo. Arriverà Tommaso Paradiso, insieme faranno anche per la prima volta live “La Luna e la gatta” con Takagi & Ketra. Stasera tornerà Salmo, e potrà succedere di tutto! Salmo e Lorenzo sono legati da una lunga storia di vita e musica. Nel 2015 fu Lorenzo a chiedere al rapper sardo di aprire tutte le date del suo tour negli stadi. Salmo era all’inizio della sua carriera e per un artista vero l’esperienza di “gruppo spalla” può essere un grande lancio o il suo contrario. Salmo ne uscì fortissimo. Oggi nessuno più di lui nella scena rap è pronto a portare un live negli stadi da headliner.

Ma a Linate c’è anche un collegamento interspaziale con l’ISS e con il Comandante Luca Parmitano, in una versione inedita di “Non m’annoio”. Una speciale collaborazione nata da un sincero sentimento di stima e di amicizia reciproca. Parmitano è stato il protagonista di una delle “video cartoline” più apprezzate e in questa occasione presenta un suo talento del tutto inedito al grande pubblico in un duetto inaspettato su “Non m’annoio”. “È il Jova Beach Party e qui può succedere di tutto perché è un’utopia musicale, un trip sensoriale, una figata spaziale!” L’energia che arriva dal palco è talmente forte ed inequivocabile che sconvolge e costringe il pubblico a tradurre l’impulso in ballo. L’energia è ancora più forte perché arriva da chi è in perenne movimento, sempre rivolto verso il nuovo, con un motore sempre acceso alimentato da curiosità e desiderio costante di migliorare. È questa energia contagiosa e vitale che ha reso possibile uno spettacolo, di una bellezza senza senso; è questa energia che ha reso possibile ciò che non lo sembrava.

Leggi anche:
Military wives, dal regista di Full Monty donne unite per sopravvivere

Oggi il progetto più ambizioso, complesso e memorabile della storia dei live di questo paese c’è, esiste e sarà un costante riferimento per tutti coloro che fanno musica. Dopo Linate, Il Jova Beach, chiuderà il suo corso e tornerà dal futuro da dove è nato e da dove è partito. La scommessa più importante vinta dal Jova Beach Party è senza dubbio quella di ospitare un nuova era anche del mondo green, che per la prima volta arriva veramente in un evento live con un intero progetto dedicato al riciclo dei rifiuti. Ma il Jova Beach Party è anche un’occasione per riflettere con la massima attenzione sull’ambiente che ci circonda e su quanto sia importante rispettare il mare e educare ad un uso consapevole della plastica. Un’altra curiosità, nel corso dei 16 party sono stati festeggiati 11 matrimoni e Milano è l’occasione per festeggiare Susanna e Andrea. Dopo la cancellazione di Vasto è stato proprio Lorenzo ad invitarli con una clip video a scegliere la tappa preferita per festeggiare il loro amore. Susanna e Andrea vivono e lavorano a Pavia e saranno quindi a Linate per la loro festa con 100 mila invitati.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti