Lollobrigida e Barillari, La Dolce Vita rivive in una sera magica

Loading the player...
19 settembre 2019

E’ stata una serata all’insegna della Dolce Vita quella che ha visto protagonisti Gina Lollobrigida e Rino Barillari, la diva internazionale e il King dei Paparazzi, come lo chiamava Fellini. Lo scenario era quello del McArthurGlen Castel Romano Designer Outlet, dove sono esposti 40 scatti, in grande formato, del fotografo che ha immortalato i più celebri personaggi della Hollywood sul Tevere. Una mostra che in tre mesi ha incantato più di un milione di visitatori, e che è stata prorogata fino al 13 ottobre.

Tra gli scatti più celebri quello che ritrae Gina Lollobrigida e Rudolf Nureyev. E proprio la mitica Lollo è stata l’ospite d’onore della serata, tra ricordi, aneddoti e confidenze alla curatrice della mostra Antonella Piperno, come quella su un celebre bacio con Yul Brynner. “Il povero regista diceva stop, e noi eravamo proprio nel bacio, continuavamo a baciarci, e non ci rendevamo conto. Poi finalmente ci siamo risvegliati”. Lollo ha parlato anche della sua amicizia con Marilyn Monroe, che ricorda così: “La prima volta che sono andata a New York mi hanno subito chiesto: vuoi fare una foto con Marilyn? Io ho detto: sì, perché no? Ma lei non ha dormito la notte, perché era molto timida. Aveva paura di fare una foto con me. Poi ci siamo conosciute meglio quando siamo arrivate a Hollywood e siamo diventate amiche. Ma era una ragazza che aveva bisogno di un protettore, di un amico vero, e non l’ha mai avuto”.

L’autore delle magnifiche foto esposte a Castel Romano fino al 13 ottobre ricorda così gli anni in cui immortalava a Roma dive come Lollobrigida, Sophia Loren, Audrey Hepburn. “E’ la nostra vita che abbiamo passato anno per anno, settimana per settimana, alle prime o per strada, o al supermercato, o mentre giravano. Sempre vicini, attaccati, però con educazione, rispetto verso il personaggio”. Di tutti i flash che la inseguivano in quegli anni la Lollo invece ricorda: “Io ero timida, e non mi rendevo conto, anzi mi vergognavo, per cui cercavo di evitare sempre i paparazzi”. Lollobrigida che oltre che attrice è una grande fotografa e scultrice, a 92 anni ci tiene a sottolineare che il suo talento andava oltre la bellezza. “Ho detto molti talenti, e ho detto molti no, perché questa cosa disturbava, mi volevano bella e basta. Scrivevano anche, sia i giornali italiani che francesi che americani: è bella, che altro vuole? Capito?”.

Leggi anche:
Torna Raffaella Carrà e attacca "La vita in diretta": manca d'ironia
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti