Lombardi (M5s), stop uomo solo al comando serve organo collegiale

Lombardi (M5s), stop uomo solo al comando serve organo collegiale
Roberta Lombardi
10 giugno 2019

“Serve pluralita’, via l’uomo solo al comando, se viene un organo collegiale a fianco del capo politico secondo me sarebbe un grande passo avanti, ritorneremo ad una intelligenza collettiva”. A parlare, dai microfoni di un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, e’ Roberta Lombardi, esponente del M5s. Quindi la sua idea e’ quella di una sorta di ‘nuovo’ Direttorio? “Ad esempio, si’, mi piacerebbe un organo plurale, magari scelto dagli iscritti”. Lei ne vorrebbe far parte? “Assolutamente no”, ha precisato la Cinquestelle.

C’e’ chi dice che Alessandro Di Battista sarebbe un leader perfetto: “Neanche dieci giorni fa c’e’ stata la conferma di Luigi, andiamo verso quel modello con lui capo politico ma con un organo intorno, come dicevo prima”. Cosa ne pensa del possibile rimpasto di governo che sostituirebbe nomi come Danilo Toninelli e Giulia Grillo? “Assolutamente no. Grillo si e’ fatta garante nell’evitare qualunque genere di taglio sulla sanita’ pubblica”. E Toninelli? “Mi ricordo che gli amici leghisti avevano messo nel suo dicastero, come sottosegretari, quei galantuomini di Rixi e Siri, uno indagato per corruzione e l’altro condannato per spese pazze…”, conclude.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Voto in Calabria, Rubbettino chiude a Zingaretti: "Non mi candido, sinistra dilaniata"


Commenti