Lorenzo Orsetti ucciso in Siria, l’Isis diffonde alcune foto

Loading the player...
19 marzo 2019

La tessera sanitaria con la data di nascita, 13 febbraio 1986 e il nome di Lorenzo Orsetti; la carta di credito e una foto in bianco e nero in cui il ragazzo giace a terra con le braccia in alto. L’Isis ha diffuso alcune foto che sembrano proprio riferisi al 33enne toscano che combatteva a fianco dei curdi, ucciso in Siria durante uno scontro a fuoco a Baghuz, ultima roccaforte dello Stato Islamico nell’estremo Nord-est del Paese.

Sulla pagina Facebook “Il Giornalista Combattente”, gestita da Claudio Locatelli, è stata anche diffusa la lettera-testamento lasciata da Orsetti, in cui si legge: “Ciao, se state leggendo questo messaggio è segno che non sono più a questo mondo”. “La mia vita resta comunque un successo”, “e sono quasi sicuro che me ne sono andato con il sorriso sulle labbra”.

Intanto, l’Osservatorio siriano per i diritti umani, ha riferito di “gravi perdite” umane nelle file delle forze curde siriane nell’offensiva per liberare Baghuz, ultimo avamposto dei jihadisti. Si parla di almeno 14 combattenti uccisi e un’altra trentina di feriti. Ma sempre secondo la stessa ong, circa 140 combattenti dell’Isis sarebbero stati catturati nella parte più a Est della provincia orientale di Deir Ezzor durante un tentativo di fuga.

Leggi anche:
Sarkozy sarà processato per corruzione e traffico influenze

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti