Luisa Ranieri diretta da Luca Zingaretti in “The Deep Blue Sea”

Loading the player...
29 ottobre 2018

Una storia d’amore e di passione su quello che si è disposti a fare per inseguire l’oggetto del proprio desiderio. Un emozionato Luca Zingaretti dirige per la prima volta a teatro la moglie Luisa Ranieri, come si vede nelle immagini inedite di backstage, protagonista nello spettacolo “The Deep Blue Sea” di Terence Rattigan, in scena a Firenze dal 9 al 18 novembre al Teatro Pergola e a Roma dal 20 novembre al 2 dicembre al Teatro Argentina.

Leggi anche:
Atto 45 Gilet Gialli tascorso senza gravi incidenti, 99 arresti

È una pièce sulle infatuazioni e gli innamoramenti che sconvolgono, sull’amore folle che tutto travolge e soprattutto una storia sulla casualità delle vite umane. “Parla anche del perché e per come riusciamo sempre a innamorarci della persona sbagliata”. Lo spettacolo, che si svolge durante l arco di un unica giornata, inizia con la scoperta, da parte dei suoi vicini di appartamento, del fallito tentativo di una donna di togliersi la vita con il gas. Ha lasciato il marito, facoltoso e influente giudice dell’Alta Corte, perché innamorata di un giovane contadino, ex pilota della Raf, ormai dedito all alcool.

Ma la loro relazione, nata sull onda della passione e della sensualità, si è andata raffreddando per le difficoltà economiche e le differenze di età e ceto, lasciandola sfinita e disperata. “Come a dire siamo alla resa dei conti, questa è la mia prima regia in cui non recito in palcoscenico e sono ancora più teso di quando vado in scena”. “Disperazione, amore, senso di sé, un tema a me molto caro cioè quello dell’identità di se stessi è raccontato da questo personaggio straordinario creato da Rattigan in questo spettacolo”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti