Mafia, questura vieta funerali pubblici per boss a Catania

Mafia, questura vieta funerali pubblici per boss a Catania
12 agosto 2017

Funerali pubblici vietati per Sebastiano Laudani, 91 anni, capo del clan mafioso dei “Mussi di Ficurinia”, morto per cause naturali il 10 agosto. Il questore di Catania Giuseppe Gualtieri ha adottato il provvedimento di divieto della cerimonia funebre pubblica. Con lo stesso provvedimento la questura ha disposto che le esequie avvenissero all’alba in forma privata, nella Cappella Cimiteriale, senza corteo o manifestazioni esterne di alcun tipo. Sebastiano Laudani e’ stato diverse volte colpito da provvedimenti giudiziari e condannato per gravi reati, tra cui associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidio ed estorsione.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Steven Tyler apre centro accoglienza per ragazza vittime abusi


Commenti