Mancini lancia l’Italia: “Vinciamo per Euro 20 e ranking”

Mancini lancia l’Italia: “Vinciamo per Euro 20 e ranking”
Roberto Mancini
22 marzo 2019

Sappiamo tutto della Finlandia, è molto difficile giocare contro di loro, hanno fatto molto bene negli ultimi 2-3 anni. Domani diventa fondamentale non solo per vincere, ma anche per il ranking e l’eventuale sorteggio. Vorremmo risalire il ranking che non ci piace molto e in vista di un eventuale sorteggio per la coppa del mondo”. Il tecnico dell’Italia, Roberto Mancini, è fiducioso riguardo all’esordio degli azzurri nelle qualificazioni agli Europei in programma domani sera a Udine contro gli scandinavi. “Adesso inizia il nostro vero obiettivo, da domani la squadra farà oltre a un ottimo gioco anche dei gol, ne sono sicuro. Vogliamo che chi scenderà in campo faccia bene, ma siamo convinti che succederà -assicura il tecnico azzurro nella conferenza stampa pre-gara-. Dovevamo già dal mio arrivo trovare una formazione, su chi affidarci e le cose sono andate più velocemente del previsto”. “Dobbiamo solo continuare a giocare, dobbiamo essere tranquilli, abbiamo assimilato qualcosa di importante. Solo questo, cercare di giocare bene, creare molte occasioni, difendendo bene, la partita non sarà semplice”, avverte l’allenatore jesino.

Leggi anche:
Di Biagio deluso: "Ai ragazzi non rimprovero nulla"

“Ho creduto sin dal primo giorno in questo progetto, nei giocatori che c’erano, nei giovani che potevano arrivare. È chiaro che poi ci saranno da fare delle scelte, la cosa più difficile è lasciare a casa qualcuno. In questi dieci mesi siamo migliorati molto, è la cosa più positiva”, sottolinea Mancini. La qualificazione agli europei “è il nostro vero l’obiettivo, abbiamo onorato fino in fondo la Nations League, questa è la cosa importante”, aggiunge. La Finlandia? Pukki è uno dei migliori giocatori, ha segnato moltissimi gol in Championship. Dubbi? Li avevamo, ora li abbiamo risolti. La speranza è che chi andrà in campo faccia bene, ma siamo convinti di questo”. Spazio poi alla formazione con il possibile debutto del giocatore della Juventus Kean. “Vediamo innanzitutto se giocherà domani, se giocherà poi mi aspetto che faccia quello che è in grado di fare. Non può avere l’esperienza di Insigne, ma ha forza fisica, entusiasmo, vede la porta, se dovesse giocare spero che faccia quello che sa in allegria”.

FORMAZIONI

Probabili formazioni di Italia-Finlandia, gara di qualificazione a Euro 2020 in programma domani a Udine. Italia (4-3-3): Donnarumma; Piccini, Bonucci, Chiellini, Biraghi; Barella, Jorginho, Verratti; Bernardeschi, Immobile, Kean. (Perin, Sirigu, Romagnoli, Spinazzola, Izzo, Zaniolo, Cristante, Sensi, El Shaarawy, Politano, Quagliarella, Lasagna). All. Mancini.

Finlandia (4-4-2): Hradecky; Granlund, Sauli Vaisanen, Arajuuri, Pirinen; Schuller, Kamara, Sparv, Soiri; Pukki, Hamalainen. (Jakkola, Joronen, Toivo, Leo Vaisanen, Lam, Sumusalo, Lod, Jensen, Kauko, Forsell, Karjalainen, Lappalainen). All.: Kanerva. Arbitro: Orel Grinfeeld.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti