Maserati presenta l’edizione limitata Levante Vulcano

Maserati presenta l’edizione limitata Levante Vulcano
22 gennaio 2019

Maserati ha presentato un’edizione limitata del suo suv Levante, la “Vulcano”, prodotta in soli 150 esemplari destinati ai mercati europei ed asiatici. Levante Vulcano è disponibile in entrambe le motorizzazioni benzina twin-turbo V6 da 350 CV e 430 CV, progettate da Maserati Powertrain e prodotte nello stabilimento Ferrari a Maranello.

L’esclusiva tonalità opaca degli esterni “Grigio Lava” – spiega la Casa del tridente -, conferisce alle linee sportive del suv una maggiore enfasi. Completano il look degli esterni i dettagli del Nerissimo pack, i vetri laminati e oscurati, i cerchi Helios da 21 pollici anch`essi con finitura opaca, e le pinze dei freni in colore rosso.

L’impianto frenante Dual Cast Brembo a 6 pistoncini garantisce eccellenti performance in fase di frenata. All’interno troviamo i sedili sportivi in pelle pieno fiore regolabili elettricamente con memorie, riscaldati e ventilati, con il logo del Tridente ricamato a contrasto sui poggiatesta. Possono essere ordinati in nero con cuciture a contrasto in colore rosso o viceversa, a sottolineare la natura “vulcanica” del modello.

L’esclusività della nuova edizione limitata è ulteriormente sottolineata dalle finiture interne in fibra di carbonio high gloss, utilizzato anche per le palette del cambio e l`inserto sul volante sportivo regolabile elettricamente, e dalla placchetta in alluminio cromato su tunnel centrale che riporta il leggendario Tridente, abbinato al nuovo logo Vulcano e alla dicitura “one of 150”. Completano l`equipaggiamento di serie l`impianto audio premium Bowers&Wilkins, il sistema di chiusura portiere “soft close”, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori ed i fari adattativi con tecnologia full-Led Matrix.

Leggi anche:
Il razzo Soyuz di Luca Parmitano è in rampa di lancio
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti