Tutto pronto al lancio della missione Esa Beyond di Parmitano

Loading the player...
13 luglio 2019

Manca una settimana al lancio della missione Beyond dell’Esa dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakhstan, previsto per il 20 luglio 2019. In questi giorni l’astronauta italiano dell’Esa e colonnello pilota sperimentatore dell’Aeronautica militare, Luca Parmitano è in quarantena assieme al suo equipaggio e alle prese con i consueti rituali pre-lancio come la piantumazione di un albero per Andrew Morgan, al suo primo volo – e la cura di quelli piantati da lui e da Alexsander Skvortsov che hanno già volato – e poi con le ultime sedute di addestramento.

Tra le attività in programma, questo particolare sistema di adattamento alla vita in microgravità, dove la dinamica dei fluidi è differente rispetto alla Terra e questa centrifuga alla quale gli astronauti si sottopongono per circa 10 minuti alla volta per far abituare l apparato vestibolare alle condizioni che troveranno sulla Stazione spaziale internazionale una volta in orbita. Parmitano e i suoi colleghi della Expedition 60/61 nei giorni scorsi hanno verificato il funzionamento dei sistemi della navetta Soyuz Ms13 che li porterà nello Spazio. Intanto continua l’addestramento al docking manuale della navetta alla base orbitante, ingannando il tempo che resta giocando a biliardo e a scacchi o sfidando a ping pong l’equipaggio di back-up.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it

Leggi anche:
Il telescopio Hubble osserva la "cometa aliena" Borisov


Commenti