Migranti, fonti e uropee: Italia isolata, rischio fine missione Sophia

Migranti, fonti e uropee: Italia isolata, rischio fine missione Sophia
19 luglio 2018

Nella riunione di ieri al Comitato Politico e di Sicurezza l’Italia si e’ ritrovata totalmente isolata e, con l’annuncio di non voler piu’ applicare le regole dell’operazione Sophia sugli sbarchi, mette a rischio il proseguimento la missione navale militare Ue nel Mediterraneo centrale, secondo quanto riferito da fonti europee. L’Italia era “isolata” con 27 paesi contro 1, hanno spiegato le fonti: “tutti gli Stati membri sono stati chiari nelle loro reazioni internazionali”.

Secondo le fonti, “l’Italia ha sottovalutato la reazione degli altri Stati membri”, che hanno espresso “forti preoccupazioni sull’impatto che potrebbe avere” l’annuncio di non voler piu’ applicare le regole attuali sugli sbarchi. Le conseguenze potrebbero essere “molto ampie” per il futuro dell’operazione “se l’Italia decidera’ davvero di non applicare piu’ le regole previste dal piano”, hanno detto le fonti: c’e’ “un rischio reale” che questo “porti alla fine” della missione Sophia. In generale tra gli Stati membri c’e’ “forte apprezzamento per il lavoro che Sophia sta facendo”, in particolare nella lotta contro i trafficanti e nell’addestramento della Guardia costiera libica, hanno spiegato le fonti. La missione Sophia “e’ nell’interesse dell’Italia”, hanno ricordato le fonti.

C’e’ una disponibilita’ degli altri Stati membri a discutere la modifica del piano operativo dell’operazione Sophia, comprese le regole sugli sbarchi, ma nell’ambito della “strategic review”. Gli ambasciatori degli altri Stati membri hanno deciso di valutare con le rispettive capitali “le implicazioni” dell’annuncio italiano sugli sbarchi, prima di prendere una decisione sul futuro dell’operazione Sophia. “Le discussioni con l’Italia e dentro il Cops continuano”, hanno spiegato la fonti. Una riunione del Cops e’ prevista domani.

Leggi anche:
Carceri, suicida agente penitenziario in servizio a San Gimignano

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti

E' stato costruito tra il 1963-1967

Tragedia a Genova, crolla il Ponte Morandi: decine vittime, si indaga per omicidio. I tecnici: “E’ stato progettato male”. Società Autostrade: “Non ci risulta che fosse pericoloso e che andava chiuso”

Si schiantano al suolo una trentina di auto e tre tir, decine i feriti. Il viadotto dell'autostrada A10 è nevralgico per il traffico della città ligure e sulla cui sicurezza si discute da anni i video/fotogallery