Modigliani da record, “Nudo sdraiato” venduto a 157,2 milioni di dollari

Loading the player...
15 maggio 2018

Un dipinto di Amedeo Modigliani, il “Nudo sdraiato”, è stato aggiudicato all’asta per 157,2 milioni di dollari. Si tratta del quarto dipinto più caro della storia messo all’incanto. Il venditore del Modigliani aveva acquistato l’opera nel 2003 per 26,9 milioni di dollari. Il nudo femminile è stato realizzato dall’artista livornese nel 1917. Tuttavia il capolavoro non ha infranto il record di Modigliani stabilito nel novembre 2015 a New York da Christie’s con un altro nudo femminile sdraiato, aggiudicato all’epoca per 170,4 milioni da un magnate cinese appassionato d’arte. “La vendita di questa tela rappresenta un nuovo traguardo nella storia di Sotheby’s, il dipinto più caro che abbiamo mai venduto – afferma Simon Shaw, co-responsabile dell’impressionismo e dell’arte moderna della casa d’asta Sotheby’s – ma anche in seno alle opere di Modigliani, che è stato rivalutato recentemente, dalla critica e dal pubblico. Abbiamo avuto esposizioni incredibili dell’artista negli ultimi quindici anni. E nel mondo commerciale, i collezionisti si sono rivolti a Modigliani come uno dei più grandi artisti moderni”. Il capolavoro venduto per 157,2 milioni di dollari è il più grande dipinto realizzato nella carriera di Modigliani. Il quadro rappresenta l’unico nudo orizzontale di Modigliani a contenere l’intera figura all’interno della tela. Il dipinto fu censurato all’esposizione dalla “Galerie Berthe Weill” di Parigi, perché ritenuto dalle autorità francesi un’opera oscena.

I dieci dipinti più cari venduti all’asta

1. Record assoluto per il “Salvator Mundi” di Leonardo da Vinci, aggiudicato nel novembre 2017 per 450,3 milioni di dollari (377,5 milioni di euro) da Christie’s, a New York.

2. “Les Femmes d’Alger (versione 0)”, olio su tela di Pablo Picasso, assegnato per 179,4 milioni di dollari (150,4 milioni di euro) sempre da Christie’s, New York, nel maggio 2015.

3. “Nu Couche (sur la Cote gauche)” di Amedeo Modigliani, venduto per 170,4 milioni di dollari (142,8 milioni di euro), stessa casa d’asta ma nel novembre 2015.

4. “Nu Couché” di Amedeo Modigliani, esemplare della stessa serie aggiudicato il 14 maggio per 157,2 milioni di dollari, appunto.

5. “Tre studi di Lucian Freud”, trittico di Francis Bacon acquistato nel novembre 2013 per 142,4 milioni di dollari (119,3 milioni di euro), sempre da Christie’s a New York.

6. “L’Urlo”, una delle cinque versioni dipinte dal norvegese Edvard Munch, aggiudicata nel maggio 2012 per 119,9 milioni di dollari (100,5 milioni di euro) da Sotheby’s, la casa d’aste che fa concorrenza a New York.

7. “Fillette à la corbeille fleurie”, una tela di Picasso datata 1905 è stata ceduta martedì 8 maggio per 115 milioni di dollari (96,4 milioni di euro) a New York durante una vendita organizzata da Christie’s.

8. Una tavola senza titolo di Jean-Michel Basquiat venduta per 110,5 milioni di dollari (92,6 milioni di euro) il 18 maggio 2017 da Sotheby’s, New York.

9 – “Nu au plateau de sculpteur” (conosciuto anche come “Nu, feuilles vertes et buste”) di Picasso ceduto per 106,4 milioni di dollari (89,2 milioni di euro) nel maggio 2010 da Christie’s, New York.

View image on Twitter
10. “Silver Car Crash”, un dipinto monumentale di Andy Warhol, se ne va da Sotheby’s, New York, nel novembre 2013 per 105,4 milioni di dollari (88,3 milioni di euro).
Leggi anche:
Ronaldo dimesso dall'ospedale di Ibiza, era stato ricoverato per una polmonite
Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti