Il must di stagione per i capelli è taglio corto e colorato

Loading the player...
22 giugno 2018

Dinamico, fresco, spettinato e facile da acconciare: è la stagione del taglio corto, un po’ da maschiaccio ma che all’occorrenza può diventare iper-femminile con il giusto styling. I due tagli del momento sono il Bowl Cut ed il Collarbone Cut.

Ispirato allo stile della top model degli anni ’60 Twiggy, il Bowl Cut, detto anche taglio a scodella, è uno fra i più gettonati del momento. Rispetto alla versione sixties dove a caratterizzarlo era una frangia folta e corposa, oggi il volume si sposta sulla riga laterale, con un ciuffo geometrico ed asimmetrico, come ha spiegato l’hairstylist Cristiano Russo. Un taglio che si sposa bene con le tinte più chiare o le sperimentazioni con rosa, verde e azzurro. Per chi ama il corto ma non così estremo allora si passa al Collarbone Cut, un taglio che sta bene a tutte, come spiega la fashion blogger Ida Galati.

“Per quest’estate ho scelto un taglio medio, l’ultimo di tendenza Collarbone Cute, sulle clavicola, è perfetto per questa stagione calda perchè mi consenturà di asciugarlo in fretta e di avere un buon volume perchè è corto dietro. Il colore di tendenza è un pigmento di colore, io opto da un po’ di tempo per il rosa ma il mio consiglio è di osare e trovare il colore che sta meglio con il vostro incarnato, lasciando da parte il solito biondo o castano e osare con un bel lilla perlato, azzurro o verde acqua”. E nella stagione dei matrimoni, il corto è il nuovo trend anche per le spose, aggiunge la bridal stylist Tamara D’Andria. “Consiglio sempre alle mie spose un taglio corto, una lunghezza come la mia facile da gestire. Poi quello che può aiutare è l’accessorio, un velo corto, le coroncine, non il diadema da principessa, ma coroncine fatte con fiori freschi, con delle pietre o applicazioni a fermaglio. Questo è quello che consiglierei alle mie spose”.

Leggi anche:
Fashion e business, il mondo delle calzature torna a MICAM

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti