Nasce Patto federativo Meloni-Fitto: “Tornare al governo”

Nasce Patto federativo Meloni-Fitto: “Tornare al governo”
Raffaele Fitto e Giorgia Meloni
6 dicembre 2018

“Il centrodestra, come idea, e’ ancora maggioritario tra gli italiani. Si tratta di saper rappresentare e dare una casa a tutte queste persone, con l’obiettivo di tornare al governo e difendere l’interesse nazionale italiano”. Lo ha detto la leader di FdI Giorgia Meloni, presentando Roma il patto federativo col Movimento “Direzione Italia” fondato dall’ex-ministro Raffaele Fitto, con lo slogan “Insieme per cambiare l’Europa”. Un patto che avra’ il primo banco di prova alle elezioni europee del prossimo maggio, ma che, nei piani dei due contraenti, dovra’ avere un respiro e un orizzonte piu’ ampio.

Leggi anche:
Guterres, embargo su armi per fermare il conflitto in Libia

“Siamo oggi la realta’ – ha spiegato Meloni – che ha piu’ ampi margini di crescita. Se avremo un risultato importante alle Europee, sicuramente il giorno dopo ci sara’ piu’ possibilita’ di tornare a fare un governo di centrodestra. Chi non vuole 5 stelle al governo deve votare Fratelli D’Italia. L’annuncio di questo patto federativo – ha spiegato – fa seguito a un appello che io ho lanciato lo scorso settembre, partendo dall’esperienza di FdI, allargare quell’esperienza e arrivare alla costituzione dopo le elezioni europee di un grande movimento conservatore e sovranista, che metta al centro la difesa degli interessi nazionali italiani. Raffaele Fitto e’ stato tra i primi a rispondere a quest’appello, presenteremo altri patti nelle prossime settimane. L’obiettivo – ha aggiunto – e’ ovviamente un ottimo risultato alle elezioni europee e poi, con un movimento forte che possa essere alleato della Lega, tornare col centrodestra al governo”.

Ripercorrendo la parabola politica sua e di Raffaele Fitto degli ultimi anni, la leader di FdI ha sottolineato che “siamo sicuramente due persone che sono sempre rimaste nel capo del centrodestra, che non hanno seguito chi voleva fare percorsi con altre realta’. Fitto ha lasciato Forza Italia sostanzialmente in polemica col Patto del Nazareno, noi ancor prima lasciammo il Pdl quando sosteneva il governo Monti e non abbiamo seguito Salvini negli accordi con M5s. Siamo il centrodestra, e questo ha il vantaggio che quando si vota per noi quei voti sono in cassaforte. Non sono voti che verranno utilizzati per fare cose diverse da quelle che sono state dette in campagna elettorale”.

Leggi anche:
Nel governo si litiga anche su aiuti a famiglie, Lega frena su decreto

“La scommessa – ha osservato Fitto – e’ quella di cambiare l’Europa con un programma serio e coerente, con provvedimenti e contenuti chiari, perche’ possano modificare una politica fallimentare non solamente sull’immigrazione ma anche sui temi economici e sociali. Questa Europa, questa Commissione ha fallito e abbiamo bisogno di costruire un percorso diametralmente opposto a quello che abbiamo conosciuto in questi ultimi anni. Il progetto che portiamo avanti con Giorgia Meloni – ha concluso – non e’ un progetto che guarda solamente al risultato delle elezioni europee, ma ai prossimi anni e sono convinto che lo realizzeremo”.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti