Nautica, traversata in canoa polinesiana CapoGallo-Ustica&rlm

Nautica, traversata in canoa polinesiana CapoGallo-Ustica&rlm
2 agosto 2015

E’ stata presentata la nuova avventura della Lega Navale di Palermo: “Ustica Paddlers 2015”, la traversata che un equipaggio di dieci atleti compirà, il 4 settembre prossimo, dall’Area Marina Protetta di Capo Gallo a quella di Ustica a bordo di una canoa polinesiana a due vogatori, mono pala. L’evento ha lo scopo di richiamare l’attenzione di tutti al rispetto dell’ambiente marino e fa seguito ad un protocollo di intesa tra la Sezione Arenella e la Sezione Palermo Centro della Lega navale di Palermo. Nato da un’idea del socio canoista Sergio Cardile, l’evento porterà i dieci appassionati soci costituenti l’equipaggio “Ustica Paddlers” a solcare il Tirreno meridionale dalla Riserva di Ustica a quella di Capo Gallo a Palermo per un percorso complessivo di circa 35 miglia marine. Ignazio Cancilla, Nico Cassano, Sergio Cardile, Leonardo Fidicaro, Vincenzo Zaami, Toni Cannistraro, Vincenzo Stuppia, Enrico Cigno ed il campione paraolimpico Fabio Nucatola saranno gli atleti che si alterneranno alle pagaie in coppie, con turni di circa un’ora e mezza ciascuna con una velocità media non inferiore a 3 nodi. L’assistenza in mare sarà garantita dall’imbarcazione “Azimuth Lega Navale” che avrà a bordo due esperti velisti della Lega con il compito di indicare la rotta e permettere i trasbordi per il cambio dei vogatori. Tutte le operazioni saranno seguite anche da una imbarcazione dell’Arpa Sicilia.

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi anche:
Napoli show al S.Paolo, la Samp affonda

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti