Niger, ok Governo a partecipazione Italia a missioni all’estero

Niger, ok Governo a partecipazione Italia a missioni all’estero
28 dicembre 2017

Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Paolo Gentiloni, “ha deliberato in ordine alla partecipazione dell`Italia alle missioni internazionali, ai sensi dell`articolo 2, comma 1, della legge 21 luglio 2016, n. 145, nonché in ordine alla relazione analitica delle missioni internazionali svolte nel 2017, anche ai fini della loro prosecuzione, ai sensi dell`articolo 3 della medesima legge”. Lo si apprende da un comunicato di Palazzo Chigi, seguito alla riunione del Consiglio dei Ministri. La deliberazione è stata adottata previa comunicazione al Presidente della Repubblica, “considerata – recita ancora il comunicato di Palazzo Chigi – la necessità di adempiere alle obbligazioni e agli impegni internazionali assunti dall`Italia, e sarà successivamente trasmessa alle Camere per la discussione e l`autorizzazione con appositi atti di indirizzo e deliberazioni, secondo le norme dei rispettivi regolamenti, eventualmente definendo impegni per il Governo”.

Leggi anche:
Tangenti, difesa: non richiesta revoca domiciliari per la Comi

Nella deliberazione, si conclude il comunicato, “il Governo ha indicato per ciascuna missione: l`area geografica di intervento, gli obiettivi, la base giuridica di riferimento, la composizione degli assetti da inviare (compreso il numero massimo delle unità di personale coinvolte), la durata programmata e il fabbisogno finanziario per l`anno in corso, così come previsto dalla nuova legge-quadro sulle missioni internazionali”. Nella riunione odierna, in particolare, era atteso il decreto per la partecipazione italiana alla missione internazionale in Niger, su richiesta del governo del paese africano, “per consolidare gli assetti di controllo del territorio, delle frontiere e per rafforzare, formare, addestrare le forze nazionali”, ha detto oggi il premier nella conferenza stampa di fine anno, lungo una delle principali vie delle migrazioni.

Leggi anche:
Almeno 100 morti in Iran, boia pronto per chi mette in discussione il regime

Segui ilfogliettone.it su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilfogliettone.it



Commenti